Amsterdam, una giornata al Museo del tulipano

di Francesca Spanò Commenta

 

Un giro ad Amsterdam tra canali e biciclette che sfrecciano in ogni dove, ma anche all’interno di una speciale installazione. Come perdersi il Museo del Tulipano, soprattutto se amate i fiori tipici simbolo di uno splendido Paese come l’Olanda? A crearlo ci ha pensato una ditta specializzata nella produzione di questa specie floreale, che opera nel territorio e che si trova nel quartiere del Jordaan. All’interno viene ripercorsa tutta la sua storia passando dal suo momento migliore che è stato il 17° secolo. Da qui prendono vita, poi, i vari festival e mercatini a tema che non mancano nella campagna olandese.

Il museo del tulipano non è tanto grande, ma non mancano gli eventi collaterali interessanti e le informazioni storiche sulla “bolla dei tulipani”, su come i bulbi sono stati usati come cibo durante molte guerre, e sull’origine del fiore che, lo ricordiamo, arriva direttamente dalla Turchia. Chi è interessato può scoprirne le tecniche di coltivazione e incrocio e non manca la collezione di dipinti di tulipani della pittrice seicentesca Judith Leyster, collega del famoso ritrattista Frans Hals. Qualche ora da trascorrere in modo diverso e alternativo, ma non vi annoierete di certo. In più, potrete godere della suggestione degli splendidi colori di questa specie vegetale.

A fine giro, come dimenticare un bel souvenir dedicato ai tulipani? Il negozio del museo ovviamente propone di tutto e a vari prezzi. Il Museo del Tulipano, quindi, regala un aspetto molto specifico della storia olandese e in più si trova vicino ad un altro luogo simbolo locale: la Casa di Anna Frank. Sorge proprio di fronte dall’altra parte del ponte e la fermata dei tram/bus più vicina è la Westerkerk, per i tram 1, 2 e 5 e i bus 21 o 171. Insomma, una buona idea di tour da includere nel vostro giro ad Amsterdam, lo stesso che noi vi consigliamo vivamente. Ottobre è un buon periodo per partire.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>