Sulcis Iglesiente un itinerario tra le vecchie miniere

di Francesca Spanò Commenta

 

Un giro speciale, assolutamente non convenzionale, che vi porti alla scoperta delle viscere della terra, tra zolfo, ferro, bronzo, sale, opali. Di sicuro una esperienza che non vi aspettavate per scoprire il meglio del Sulcis Iglesiente. Si trova nel lembo sud occidentale dell’isola dei Nuraghi, famoso anche per il buon vino, ma quel che non tutti sanno è che vi si trovano centinaia di grotte nascoste dal silenzio e dalle suggestioni dei boschi. Intorno anche miniere, piccoli villaggi e antichi templi.

Sulcis Iglesiente si trova in Sardegna, in una parte diversa dell’isola e la parte della Provincia di Carbonia Iglesias, è una delle zone più belle intense della Regione, grazie alla sua varietà morfologica e ai tesori custoditi nel sottosuolo. E’ l’area in cui si nasconde la parte più grande delle attività minerarie ed, infatti, l’intero territorio è stato riconosciuto dall’Unesco come il Primo Parco Geominerario al Mondo.

Storia, archeologia e natura: tutto si unisce nel Sulcis Iglesiente e il sottosuolo è quello che racconta di più. Le miniere dismesse oggi in parte stanno ritornando all’antico splendore grazie ad un’opera di recupero finalizzata alla realizzazione del Parco Geominerario. Una opportunità interessante pure per i turisti che possono conoscere una parte importante della storia degli ultimi cento anni di questo territorio.

Trekking storico: i sentieri dei minatori 

ITINERARIO: da Villaggio San Giovanni (Gonnesa) a Monte San Giovanni (Gonnesa) – durata 9 ore circa
LUNGHEZAZA: 9,5 km – ALTITUDINE: 89-430 m s.l.m.
OPERATORI CONSIGLIATI: Cooperativa Onda service, tel.  0781 22571 –www.ondaservice.itDOVE DORMIRE E DOVE MANGIARE: 
B&B Le Ginestre – Via dei Partigiani, 12 (Gonnesa); tel.  0781 36319
Affittacamere Domus de Janas – Via G. Deledda, 59 (Gonnesa); tel. 078136423 – www.domusdejanas.org
Ristorante
 – Loc. Morimenta S.S. 126 Km 26,800 (Gonnesa); tel. 0781469038 – 
www.ristorantepiedradelsol.it Piedra del Sol

Il Sulcis Iglesiente sta vivendo un momento molto importante a livello turistico e da un periodo di tempo relativamente breve, è stato rivalutato per cui è interessante riscoprirne le tradizioni e la storia, in qualunque periodo dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>