Msc Crociere: addio Msc Melody

di Redazione Commenta

Spread the love
Ha svolto i suoi anni di onorato servizio e come i più rispettabili dipendenti adesso va in pensione. La differenza è che non parliamo di una persona, ma di una nave che si chiama Msc Melody. Faceva parte della flotta di Msc Crociere ma la compagnia proprio orientata verso una offerta per i clienti sempre all’avanguardia e moderna, ha deciso di ritirarla. Era la più piccola della flotta ma evidentemente non rispondeva più alle strategie del gruppo di fornire standard sempre altissimi riguardo al comfort, alla sicurezza, all’eleganza e alla tecnologia.
Msc Crociere a partire dal 2003 ha messo in modo un piano industriale di rinnovamento per un costo totale di sei miliardi di euro e il processo è continuo per ottenere un risultato ottimale. Msc Melody può ospitare fino a 1.000 ospiti nelle sue 552 cabine e dopo essere stata acquisita nel 1995, ha iniziato le sue traversate nel 1997 dopo un attento restyling.
E’ arrivata dal Mediterraneo al Mar Nero fino al Sud Africa e le crociere che ha regalato ai passeggeri sono state tante e tutte altrettanto indimenticabili. Nel frattempo, in Francia, si continua a lavorare per completare Msc Preziosa, la nuova ammiraglia di Msc Crociere che sarà varata il prossimo 23 marzo a Genova. Potrà raggiungere una velocità di 23 nodi e potrà ospitare fino a 4.345 passeggeri. Salperà ogni settimana da Genova per crociere di 7 giorni con tappe a Napoli, Messina, Tunisi, Barcellona e Marsiglia fino a novembre 2013. Cosa succederà a coloro che avevano già prenotato per l’estate con Msc Melody? La compagnia ha messo a disposizione varie alternative. In ogni caso, nei prossimi giorni sarà il gruppo stesso a contattarli o la compagnia di viaggi per decidere cosa fare. Per il 2013 intanto continua il periodo felice per i viaggi di questo tipo che permettono di visitare molti luoghi in poco tempo e di vivere qualche giorno nel rilassamento totale senza spendere troppo.

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>