Svizzera e arte: un paio di appuntamenti da tenere d’occhio

di Francesca Spanò Commenta

 

In Svizzera anche l’arte ha il suo posto di rilievo e, in particolare, a breve sarà possibile prendere parte ad un paio di mostre di notevole interesse che dovreste tenere in considerazione. Una è a Zurigo e l’altra a Basilea. Ecco tutte le informazioni del caso:

Zurigo: “Chagall. Maestro dell’arte moderna.” (8 febbraio – 12 maggio 2013)

Fino al prossimo maggio saranno in mostra al Kunsthaus Zürich circa 90 dipinti e lavori su carta di Marc Chagall (1887–1985). Vere e proprie opere d’arte di natura inestimabile, visto che lo stesso è stato tra gli artisti più famosi e amati del XX secolo. E’ stato apprezzato soprattutto per i ritratti della vita di paese in Russia, le sue figure fluttuanti, le sue mucche e i suoi galli volanti. In ogni loco, il suo nome non è sconosciuto. In molti però credono che la fama per lui arrivò molto tardi ed, in parte, si tratta solo di un luogo comune. Grazie alla mostra al  Kunsthaus Zürich il  cliché viene corretto. Lʼesposizione si concentra sugli anni dal 1911 al 1922, decisivi per la carriera dellʼartista. I temi sono quelli del circo, degli amanti e della musica. Per maggiori informazioni potete dare una occhiata al sito:  www.kunsthaus.ch.

 

Basilea: retrospettiva di Picasso al Kunstmuseum. (17 marzo – 21 luglio 2013)

La retrospettiva “The Picassos are here!” riunisce, per la prima volta, tutte le opere di Picasso che appartengono alle collezioni private di Basilea, al Kunstmuseum e alla Fondazione Beyeler. Una occasione unica per scoprire al meglio l’artista e una perfetta testimonianza di come sia stato forte il legame tra l’artista spagnolo e la città svizzera. La sua produzione divenne di notevole interesse già prima della seconda guerra mondiale con l’attenzione di artisti come Raoul La Roche, Rudolf Staechelin, Karl Im Obersteg e Maja Sacher-Stehlin. La gente comune però si innamorò dei suoi lavori solo dopo il 1967. Picasso in seguito donò alla città 3 opere fra cui lo studio preparatorio del celebre Les Demoiselles d’Avignon.Tutte le informazioni su: www.kunstmuseumbasel.ch.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>