Tour 2013 della Turchia archeologica, una offerta

di Redazione Commenta

 

Turchia archeologica, un tour interessante e sempre più richiesto che quest’anno magari potrebbe riguardare pure voi. Del resto questa terra è particolarmente affascinante in quanto luogo di incontro tra Oriente ed Occidente. Antiche culture hanno lasciato le loro impronte indelebili e aree di interesse archeologico notevole. L’operatore TOAssociati porta il visitatore in giro tra palazzi e luoghi da visitare tra meraviglie naturalistiche e storiche. Del resto parliamo della zona dell’alta Mesopotamia dove si sono susseguite varie dominazioni e si sono incontrati e scontrati assiri e babilonesi, greci e romani, bizantini e turchi, persiani e arabi, armeni e curdi.

In Turchia, in quella che è chiamata la “culla della civiltà” potreste giungere davvero molto presto. Ecco la proposta del tour operator:

 

PARTENZA SPECIALE: 13 APRILE 2013

con accompagnatore dall’Italia

 

Check-in: Turchia, viaggio archeologico (10 giorni/9 notti)

Itinerario: Italia, Istanbul, Canakkale, Kusadasi, Pamukkale, Antalaya, Italia.

QUOTA: a partire da 1.560,00 Euro a persona in doppia (quota base per minimo 20 partecipanti)

La quota comprende: voli internazionali dall’Italia, sistemazione negli hotel segnalati, pensione completa, trasporti con bus dotato di aria condizionata, ingressi per la visita dei siti, guida/accompagnatore locale, facchinaggio e ingressi come da programma, assicurazione medico-bagaglio, documenti e set da viaggio.

La quota non comprende: eventuali tasse, bevande, mance, extra, spese personali e tutto quanto non indicato ne “la quota comprende”.

Il soggiorno inizia con  la visita di Istanbul, dove perdersi nel Gran Bazar tra profumi, odori e sapori che difficilmente troverete altrove. Avrete poi la possibilità di provare una romantica  crociera panoramica sul Bosforo e, lungo un tragitto che costeggia lo stretto dei Dardanelli, proseguire verso la mitica  Troia, teatro della guerra narrata nell’Iliade, e poi ancora Pergamo, prima di raggiungere l’antica città di Efeso, una delle più grandi zone archeologiche del Mediterraneo. Storia e tesori di natura archeologica che si incontrano per un viaggio davvero particolare che ad aprile potrebbe rappresentare pure un momento perfetto per staccare la spina. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>