Giappone, un viaggio da organizzare

di Francesca Spanò Commenta

 

Il Giappone è una terra meravigliosa e carica di paesaggi e tradizioni assolutamente diversi dai nostri. Ecco perché attira ogni anno sempre più turisti e rappresenta una meta che non bisognerebbe perdersi, almeno una volta nella vita. Nell’arcipelago si trovano quattro isole principali e circa 6.800 isolotti minori con una estensione di circa 1.300 miglia. E’ un perfetto mix fra vecchio e nuovo, Oriente e Occidente, tradizione e innovazione. Del resto, in quale altro luogo al mondo riescono a convivere cartoni animati e tecnologia e anche 14 patrimoni naturali e culturali a livello mondiali, segnalati dall’Unesco?

In Giappone è molto varia pure la dieta  che vanta la presenza di molti frutti di mare e va dalla carne bovina di prima qualità a ciotole di riso e ristoranti di sushi. Questo senza dimenticare specialità come la tempura e una serie di tipi di frutta e verdura che da noi non si trovano ovviamente. La cucina giapponese è molto sana ed, infatti, le aspettative di vita a livello mondiale sono le più alte di tutte. In più è molto interessante a livello estetico e le pietanze sono squisite e gradite quasi a tutti, anche a chi ha il fine palato occidentale. Questo spiega il costante fiorire di ristoranti a tema anche in Italia.

I giapponesi vanno fieri dei loro ciliegi in fiore in primavera, dello spettacolo della natura, dell’architettura delle loro costruzioni e di un Paese che dopo anni di fatica, è diventato molto importante e ricco. La Terra del Sol Levante, insomma, non è mai scontata e magari mentre vi troverete a passeggiare per una sua stradina, noterete un antico santuario e sarete catturati dalla sua maestosità. In poco tempo, avrete poi voglia di rilassarvi in una delle migliaia di terme di origine vulcanica del Paese o vorrete fare uno spuntino dentro una delle locande tipiche. Il tutto magari sullo sfondo di un coloratissimo giardino dove cercare la propria pace interiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>