Le Fairy Pools in Scozia

di Giulia T Commenta

Una meta alternativa per una vacanza fuori dall’ordinario? Senza dubbio la Scozia, che racchiude al suo interno grandi meraviglie: l’isola di Skye, con le sue magiche Fairy Pools, altrimenti dette piscine delle fate è senza dubbio uno di questi. Si tratta di un luogo sospeso a metà tra la favola e la realtà, che richiama alla mente un mondo incantato!  L’isola di Skye è parte dell’arcipelago delle Ebridi, un posto ancora incontaminato e selvaggio: una delle sue caretteristiche principali consiste nel collegamento alla terraferma con un ponte attraversabile oppure, per i meno temerari, con un traghetto.

Ma veniamo alle Fairy Pools, che sono ubicate a sud est della Glen Brittle Forest, a circa due miglia dalla spiaggia, che porta lo stesso nome: si tratta di specchi d’acqua che provengono da un corso che discende dalle Cuillin Mountains: grazie adun gioco di luci e alla vegetazione rigogliosa, potrete immergervi in un panorama da mozzare il fiato, con ruscelli e laghi dalle mille sfumature di colore. Raggiungere le Fairy Pools è abbastanza semplice e non occorre effettuare grandi viaggi in auto. Occorrerà raggiungere l’isola di Skye e da quì prendere uno dei sentieri, perfetti anche per chi pratica il trecking, che vi porterà direttamente in poco tempo fino alle piscine delle fate.

Foto credits: Fs999

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>