Tibet immagini: la nostra galleria!

di Gianni Puglisi Commenta

Spread the love

Scopriamo in questa guida quali sono le immagini più belle del Tibet. Questa galleria è stata creata grazie al lavoro svolto dall’Associazione Mirabile Tibet. Mirabile Tibet è un’associazione che raccoglie una community di italiani amanti della cultura tibetana.

In tre anni di vita, Mirabile Tibet ha contribuito a far crescere l’interesse e l’entusiasmo verso questa terra affascinante e misteriosa, tramite numerose iniziative di carattere culturale e social.

Nata e diffusasi sui più comuni canali social, l’associazione si impegna costantemente nel diffondere notizie interessanti su questa regione autonoma della Cina, con approfondimenti seri e puntuali riguardo alle religioni più diffuse, al patrimonio artistico e storico e alle tradizioni e folclore locale.

Non sono stati tralasciati anche altri aspetti come la promozione e il costante aggiornamento online, che ha portato, negli anni, al desiderio da parte di Mirabile Tibet di costruire, con il tempo, un archivio di film e documentari sul tema, tradotti in italiano e fruibili a tutto il pubblico di interessati.

Per festeggiare il passaggio ad Associazione Culturale, è stato organizzato un viaggio per conoscere più da vicino tutte le bellezze del luogo.

Il viaggio in Cina e Tibet con l’associazione Mirabile Tibet

L’associazione ha pianificato un viaggio fotografico in Tibet per offrire la possibilità ai suoi follower di vivere a distanza l’emozione dei luoghi raccontati attraverso il sito.

Oltre ai membri dell’associazione, parteciperanno a questa grande avventura quattro noti influencer italiani (Mattia Bonavida, Paolo Balsamo, Sabrina Musco e Daniela Vietri) che potranno filmare e riprendere i meravigliosi paesaggi e le mirabolanti avventure che attendono i viaggiatori, per tutta la durata del soggiorno.

Come viene organizzato il viaggio

La prima tappa è Pechino, che fa innamorare i visitatori con le sue bellezze artistiche come il Tempio del Cielo.

Imperdibile anche una visita del mercato del cibo di Wangfunjing, un autentico paradiso degli amanti dello street food.

Da lì si prosegue verso Chengdu, nota anche come “la città celeste“, che ospita la Base di Allevamento e di Ricerca dei Panda Giganti, una chicca che merita di essere scoperta!

Si procederà poi fino alla regione autonoma del Tibet, in particolare verso Lhasa, uno dei centri abitati più alti del mondo.

Un’esperienza davvero unica grazie alla quale ti sembrerà letteralmente di toccare il cielo con un dito. Potrai infatti attraversare tra le montagne più alte del mondo, e scoprire le abitudini e le tradizioni degli abitanti di questa regione.

Sarai circondato da monasteri, templi e luoghi di culto, come il Palazzo di Potala. Tappa imperdibile è Shigatse, seconda città del Tibet per importanza e numero di abitanti.

La città è bagnata da due fiumi, il Brahmaputra e il Nianchu, e vanta una storia e una tradizione secolare che la rende una meta affascinante per gli amanti della zona.

Tra le sue bellezze, si menziona il Monastero di Tashilhumpo, architettura edificata nel XV secolo, un’autentica meraviglia!

L’area racchiude molti altri templi che meritano di essere visitati, immersi in panorami naturali unici che rendono il tutto ancora più interessante.

Tra i più bei templi del mondo non possiamo non menzionare il Tempio Jokhang, una meta sacra per molti pellegrini buddhisti ed è considerato la sede principale del Buddhismo tibetano.

Ubicato nella “vecchia” città di Lhasa, qui è possibile ammirare il Buddha Sakyamuni, la statua più sacra al mondo per i tibetani.

 

Clima migliore per visitare il Tibet

Il periodo migliore per visitare il Tibet? La stagione estiva! Per le località poste a quote più alte è preferibile il periodo da giugno ad agosto. Per Lhasa è meglio preferire il mese di maggio e di settembre.

Quindi non farti scappare questa fantastica occasione, e segui la community attraverso il sito, la pagina Mirabile Tibet Facebook e l’account Mirabile Tibet Instagram!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>