Alloggiare a Dubai in uno degli hotel più belli ed eleganti del mondo: il Burj Al Arab

di Blogger 2


Considerato uno degli hotel più belli ed eleganti del mondo, il Burj Al Arab, è l’unico hotel a poter vantare 7 stelle, si tratta di un hotel sicuramente molto particolare ed affascinante nel suo genere, dove riuscire a trascorrere momenti straordinariamente unici e spettacolari, sicuramente indimenticabili. L’Edificio del Burj Al Arab si erge nell’isola artificiale della Jumeirah Beach, la sua costruzione avvenne per mano di una esperta squadra di architetti che, grazie alla loro grande inventiva e fantasia, hanno realizzato una straordinaria opera architettonica. L’Hotel Burj Al Arab di Dubai offre ai suoi ospiti una calda accoglienza nelle sue 202 suites, tutte molto eleganti, raffinate ed arredate con grande attenzione e cura nei particolari, i mobili riportano tutti allo stile arabo più antico, con eleganti tappeti, specchi, quadri e particolari sicuramente interessanti.
L’Hotel offre inoltre interessanti motivo di svago e divertimento con una discoteca, un centro benessere, una piscina ai piani superiori, numerosi ristoranti, tra cui uno sommerso nelle acque del mare, il più importante e sicuramente il più bello, grande particolarità del Burj Al Arab è sicuramente quella di possedere un campo da tennis elevato sulle acque del mare, che sorge su una piattaforma al posto di una pista di atterraggio per gli elicotteri.

Per maggiori informazioni sulle offerte visita il sito Burj Al Arab

Immagine | The Burj Al Arab – Dubai, di Jonrawlinson, da Flickr Creative Commons, Licenza: CC-by

Commenti (2)

  1. possiamo a dubai?? però qualcuno ci deve pagare ilviaggio perche siamo 2 quindicenni….. qualcuno ha soldi da buttare via????

  2. waoo sarebbe fantastico andarci a fare una vacanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>