TERREMOTI e VULCANI. Un fantastico viaggio tra le aree sismiche e vulcaniche d’Italia per conoscerle

di Blogger Commenta

 IL PORTALE DEI PARCHI è la Prima Agenzia Italiana di Promozione Territoriale con un’offerta specificatamente dedicata a INDIVIDUALI, FAMIGLIE e GRUPPI che desiderino visitare straordinarie mete di rilievo naturale, culturale e imprenditoriale assistiti e guidati da professionisti altamente qualificati. Un’offerta personalizzata, con date e orari su misura, per vivere al meglio i luoghi delle proprie escursioni ovvero per “comprendere sul campo” le modalità di concreta realizzazione dello sviluppo sostenibile.
L’offerta culturale è arricchita da uno straordinario mix di servizi: contact center e portale web per info/prenotazioni, attività di fruizione organizzate in moduli di mezza giornata assemblabili a piacimento, servizi alberghieri e ristorativi, servizi telefonici assistenza imprevisti e copertura assicurativa.
Quanto sopra premesso siamo lieti di presentare il dettaglio della nostra ultima proposta: Terremoti e Vulcani – annualità 2009-2010.

Regione ABRUZZO

SISMA-LAB di MORINO
Il primo Centro italiano per l’Educazione allo Sviluppo in Zona Sismica (AQ)
Nel primo Centro Italiano di Educazione allo Sviluppo, sito a Morino (AQ), a circa un’ora da Roma, un laboratorio didattico per rendere facilmente comprensibili le moderne tecniche di previsione dei terremoti e di intervento antisismico sui fabbricati: semplici accorgimenti per … salvare noi stessi, la nostra famiglia e la nostra casa! A complemento visita guidata in ambiti extraurbani di San Demetrio ne’ Vestini (AQ) nei quali, in condizioni di assoluta sicurezza e ben lontani dall’epicentro del sisma del 6 Aprile, sarà possibile visionare gli effetti delle scosse sismiche sul territorio.
[codice AQTV01] LABORATORIO + VISITA GUIDATA La Terra a dondolo (max 80 pax)
ETA’: 6>99 anni |DURATA: 1h 30m + 1h 30m

Regione CAMPANIA
SISMA-LAB di CONZA DELLA CAMPANIA
In un parco storico tra i ruderi degli edifici distrutti dal terremoto del 1980 (AV)
Nel cuore del Parco Storico del comune di Conza, distrutto dal terremoto del 1980, un laboratorio multimediale e interattivo per rendere facilmente comprensibili le moderne tecniche di adeguamento antisismico dei fabbricati e le semplici regole dello sviluppo sostenibile in zona sismica. A complemento visita guidata nel Parco Storico, con gli edifici del centro di Conza che sembrano “congelati” quasi come apparvero ai primi soccorritori. Oltre che visionare gli effetti delle scosse sismiche sull’edificato, sarà possibile anche visitare l’antica “Compsa” romana i cui resti sono “emersi” tra le rovine del terremoto.
[cod. NATV01] LABORATORIO + VISITA GUIDATA La Terra a dondolo (max 50 pax).
ETA’: 6>99 anni |DURATA: 1h 30m + 1h

REGIONE LAZIO
UN VULCANO ALLE PORTE DI ROMA
Il Monte Tuscolo e la caldera del Vulcano Laziale (RM)
Il Monte Tuscolo fa parte di una gigantesca caldera, ossia un immenso cratere, sito alle porte di Roma, generato dal catastrofico sprofondamento del c.d. Vulcano Laziale. L’escursione consente, sia di individuare tutte le fasi di formazione della caldera, sia di comprendere l’enorme estensione dell’edificio vulcanico. Particolarmente affascinante la visione dei laghi di Albano e di Nemi formatisi sul fondo di due crateri secondari. L’itinerario, che ha origine dal Comune di Monte Porzio Catone (RM), è quasi interamente pianeggiante e, oltre ad offrire al visitatore spunti panoramici e geovulcanologici davvero unici, è anche ricco di testimonianze archeologiche. In caso di condizioni meteorologiche avverse la visita si svolge lungo un itinerario stradale alternativo avente ad oggetto il cratere e la strada circumlacuale del lago di Albano.
[cod. RMTV01] VISITA GUIDATA La caldera del Vulcano Laziale (max 50 pax)
ETA’: 11>99 anni |DURATA: 2h

UNA BOCCA ERUTTIVA IN ATTIVITA’ NEL CUORE DEL LAZIO
Visita geonaturalistica presso la “Caldara di Manziana” (RM)
A pochi chilometri dai Monti Sabatini si trova un cratere in attività sia pure con manifestazioni vulcaniche solo secondarie. Le polle d’acqua sulfurea, che si vedono ribollire al centro di un’ampia depressione, sono spinte in superficie dal calore di un’enorme camera magmatica presente nel sottosuolo. Il nome “Caldara” deriva dal gergo popolare che assimila questo ambiente ad un enorme pentolone d’acqua bollente. La Caldara di Manziana, sita nel cuore del Parco Regionale di Bracciano Martignano ha, infatti, una evidente morfologia craterica ricollegabile all’attività dell’antico vulcano Sabatino. Il fondo del cratere è interessato da numerose emissioni gassose di anidride solforosa che danno luogo a dei veri e propri geyser.
[cod. RMTV04] VISITA GUIDATA Caldara di Manziana (max 50 pax)
ETA’: 6>99 anni |DURATA: 1h 30m

molte altre interessanti e costruttive visite alle zone vulcaniche per imparare a capirle e conocerle.
altre visite e info:
Fax 178 441 3873
e-mail [email protected]
www.ilportaledeiparchi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>