Tuscan Sun festival: a Cortona dal 30 luglio al 6 agosto

di Redazione Commenta

Star della musica classica e rock, come il soprano Renée Fleming o il cantante Sting con la moglie Trudie Styler, incontrano il mondo del vino, in particolare quello biodinamico, in una cornice toscana di grande fascino, Cortona. Succede al Tuscan Sun Festival ( www.tuscansunfestival.com), ottava edizione del festival dei cinque sensi dal 30 luglio al 6 agosto. Sul palco dell’eclettica rassegna estiva, in provincia di Arezzo, le stelle del Bolshoi e del Mariinsky, il soprano russo Ekaterina Scherbachenko a Cortona per l’Opera Gala d’apertura prima del suo debutto alla Scala in autunno, il ritorno di Nina Kotova e quello di Joshua Bell, questa volta insieme a Steven Isserlis, uno dei più celebri violoncellisti al mondo, Gabriele Lavia sul palco del Teatro Signorelli insieme a Cecilia Chailly, arpista di formazione classica ma aperta anche al pop e al jazz.
Prevendita biglietti (www.ticketing.terretrusche.com/tuscansunfestival/index.php).

GLI OSPITI 2010
Per le arti visive, l’ospite quest’anno è Daze, uno dei più interessanti artisti della Graffiti Art newyorchese. In cartellone non solo una mostra, ma anche opere realizzate in diretta durante il festival: il segno grafico della metropoli più moderna nella Cortona medievale, dunque. E per l’enologia ‘guest star’ sara’ James Suckling, una delle firme più prestigiose della critica vinicola internazionale.

IL CHIOSTRO DI SANT’AGOSTINO
Cuore di molti eventi è il Chiostro di Sant’Agostino in via Guelfa costruito in stile gotico nel XIII secolo dai monaci Agostiniani e con un bellissimo giardino al centro. il Tuscan Sun Festival, che ha una delle ragioni del suo successo nell’aver saputo creare un’atmosfera intima e raccolta che avvolge insieme artisti e pubblico, entrambi affascinati dalla bellezza complice e sorprendente di Cortona, è più in generale un invito alla scoperta del piacere del vivere. Una sintesi di esperienze multisensoriali da vivere in ore diverse della giornata, spostandosi tra un chiostro ombroso e un antico palazzo, un giardino e una stradina medievale, tra una seduta di yoga e un ottimo vino, una lettura, un film, e una passeggiata tra i vigneti.

GLI APPUNTAMENTI COLLATERALI
Tra i tanti appuntamenti la sessione di wellness di Trudie Styler, condotta insieme a James D’Silva, suo personal trainer, ex ballerino. Insieme proporranno un mix di yoga, pilates e danza in un contesto scenografico e artistico quale quello cortonese. Ancora Trudie, anche produttrice, per una degustazione-conversazione sul vino biodinamico con l’enologo della sua residenza, Il Pelagio, e affiancati dal noto critico enologico James Suckling. Suckling sarà anche il protagonista di un nuovo evento del Festival 2010 in tema di enogastronomia, Masters of Wine. Una degustazione esclusiva di Brunello Riserva 2004, seguita da una cena stellata al Falconiere (www.ilfalconiere.it), relais gourmet di Silvia Baracchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>