GUIDA DI VIAGGIO A MONTECARLO:una vacanza da VIP!

di Blogger2 Commenta

 MONTECARLO; Queste due magiche parole evocano un universo di sogni e di prestigio. Monte-Carlo vi permetterà di scoprire le molteplici sfaccettature del Principato di Monaco. La sua situazione eccezionale, tra mare e montagna, i suoi giardini, le sue manifestazioni sportive e culturali…tante occasioni che fanno di Monaco la destinazione ideale per una gita romantica o un Congressi / Seminario indimenticabile.

A volte sconosciuta, l’ economia monegasca é dinamica e rivolta al futuro. Stato indipendente situato nel cuore dell’ Europa, il Principato di Monaco offre agli investitori ed imprenditori un quadro di vita eccezionale e sicuro, che permette loro di approffittare al massimo di un regime fiscale attraente. Nel 1997 Monaco si é vestita a festa in onore del settecentesimo anniversario della dinastia dei Grimaldi.

Noto anche semplicemente come Monaco o, erroneamente come Monte Carlo (che è solo il quartiere più importante e più centrale del Principato), è un piccolo Stato monarchico autonomo dell’Europa occidentale confinante con la sola Francia e bagnato dal Mar Mediterraneo.
È noto per il suo casinò, le spiagge, i grattacieli, la moda e per essere stata eletta come luogo di residenza di diversi personaggi famosi.
Con i lussuosi hotel e i suoi locali, è meta tutto l’anno di teste coronate, personaggi dell’alta finanza internazionale, vip e semplici turisti.

Uno dei modi migliori e comodi, per visitare le attrazioni e i monumenti principali di Montecarlo, è sicuramente l’Azur Express, il treno turistico. Questi piccoli treni decorati con i colori nazionali, conducono i passeggeri in un itinerario, commentato anche in italiano, attraverso le strade e le piazze più importanti della città, come il porto, dove sono ormeggiati sempre tantissimi yacht, tra i più grandi e prestigiosi al mondo, il Casinò con i suoi giardini, fino alla zona vecchia del principato e al Palais Princier.

Il Palais Princier (Palazzo del Principe) Costruito al posto di un’antica fortezza, comporta tra l’altro una galleria all’italiana, detta “d’Hercule”, che corre lungo i grandi appartamenti, la Sala del Trono, la Cappella Palatina costruita nel XVII secolo e la Corte d’Onore, dove hanno luogo i concerti dell’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo, ogni estate. La sua visita costituisce un meraviglioso viaggio attraverso i secoli, dall’epoca dei Guelfi e dei Ghibellini, fino al periodo napoleonico.

Altri i monumenti da non perdere nella visita di questa splendida città:

La Cattedrale di Monaco: Costruita nel 1875, ospita le sepolture dei Principi defunti . All’interno è esposta una pala d’altare del pittore nizzardo Louis Brea, del 1500.

La Cappella della Misericordia: Costruita nel 1639, fu la sede della Confraternita dei Penitenti Neri, Vi si può ammirare in particolare un Cristo in legno scolpito dal monegasco François-Joseph Bosio, scultore ufficiale di Napoleone I.

Il Museo dei Ricordi Napoleonici e la Collezione degli Archivi Storici di Palazzo : Presenta una collezione di più di mille oggetti del Primo Impero e documenti sul passato del Principato (Carta d’indipendenza firmata da Luigi XII, lettera di Luigi XIV…)

Il Museo Oceanografico :Questo tempio del mare, inaugurato nel 1910 dal suo fondatore, il Principe Albert I, è celebre nel mondo intero per le sue collezioni, ma soprattutto per i suoi acquari, tra cui la famosa « Laguna degli squali » inaugurata nel 2001.

L’Opera Garnier: Inaugurata nel 1879, la Salle Garnier, testimonianza dello stile Belle Epoque, è stata e resta un luogo di creazioni liriche internazionali.

Il Museo Nazionale: Con sede nella Villa Sauber, ospita una collezione di bambole ed automi del XIX secolo, riuniti da Madeleine de Galéa.
Il Giardino Giapponese: Questo giardino di 7000 m2, concepito dall’architetto giapponese Yasuo Beppu, è stato inaugurato nel 1994. Luogo di calma e di serenità, accosta la pietra, le piante e l’acqua in una reale armonia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>