Festa della Marineria: dal 16 al 19 giugno arte, scienza e tradizione a La Spezia

di Blogger Commenta


Da giovedì 16 a domenica 19 giugno 2011 torna alla Spezia il grande evento dedicato alla marineria organizzato da Comune della Spezia e Autorità Portuale della Spezia. Dopo il successo del debutto nel 2009, quest’anno la manifestazione si affianca alle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia e della Marina Militare Italiana che si svolgeranno alla Spezia il 10 giugno alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
La Festa della Marineria 2011 vedrà protagonista tutto il Golfo dei Poeti: il cuore della rassegna sarà alla Spezia, ma eventi importanti saranno ospitati anche nei comuni di Lerici e Portovenere, con un programma ricchissimo che animerà i luoghi della festa dalle prime ore del mattino fino a tarda notte. Duecento eventi fra regate, spettacoli, mostre, conferenze, presentazioni, laboratori e dimostrazioni per tutti i gusti e tutte le età.

La Festa della Marineria 2011
L’inaugurazione ufficiale sarà il 16 giugno alle 22 con un evento che prenderà spunto dagli scritti di Emilio Salgari nel centenario della morte del grande scrittore. Dopo il grande successo dell’esibizione curata dalla Fura dels Baus nel 2009, quest’anno si assisterà alla celebrazione dello scrittore che per milioni di lettori ha rappresentato l’essenza stessa dell’avventura sul mare. Il Molo Italia e la Passeggiata Morin si trasformeranno in platea per lo spettacolo “Corsaro Nero – The Abyss” dedicato all’ultimo viaggio del Corsaro Nero della Compagnia Corona Events che l’ha pensato appositamente per la Festa della Marineria. La mitica figura del Corsaro Nero darà voce e poesia ad una performance unica, creata per l’anfiteatro d’acqua che è il golfo della Spezia, regalando al pubblico sogni, visioni e emozioni. Grande ospite internazionale della serata, il dj e produttore inglese Howie B., già collaboratore di U2 e Bjork. Il mix tra teatro ed elettronica torna e conferma la Festa della Marineria come grande palcoscenico di eventi unici di respiro internazionale.

Il gemellaggio con Venezia
In questa seconda edizione della Festa della Marineria La Spezia si gemella con la marineria di Venezia attraverso una mostra fotografica, regate a vela e a remi ed esibizioni delle barche tipiche della laguna, la costruzione delle forcole veneziane dal vivo e la presentazione di un modello estinto chiamato “Vipera” (simile alla gondola) ricostruito appositamente per la Festa della Marineria. Alla Spezia ci sarà anche la gondola più antica navigante presente a Venezia e risalente al 1921. Sull’onda di questo patto nautico fra le due città è stato anche riscoperto un fatto storico di notevole fascino: il progetto di un canale navigabile intermarittimo Venezia – La Spezia elaborato nel 1889 da due ingegneri veneziani e mai realizzato, ripreso da Emilio Salgari ne «I naviganti della Meloria». E proprio al tema “Venezia – La Spezia” saranno dedicate un ciclo di conferenze a cura dell’Istituto Italiano di Archeologia e Etnologia Navale (ISTIAEN) che si terranno venerdì 17 giugno all’Auditorium del Mare di Passeggiata Morin.

I Testimonial
Testimonial della Festa della Marineria 2011 saranno: Enzo Maiorca, Folco Quilici, Patrizio Roversi e Mario Tozzi. Inoltre il 19 giugno all’Auditorium del Mare, si terrà l’evento conclusivo: “Alla ricerca del marino – 7 mosse per migliorare l’Italia” racconto della traversata partita da Genova il 25 aprile, che arriverà a New York il prossimo 2 giugno.

I premi
In questa seconda edizione debuttano due riconoscimenti che verranno consegnati dal sindaco della Spezia a personalità che si sono distinte per il loro rapporto speciale con il mare: il premio “Una vita per il mare” che quest’anno andrà a Enzo Maiorca e il premio “Un mare di solidarietà” che verrà consegnato a Vittorio Alessandro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>