India: la cucina di Delhi

di Francesca Spanò Commenta

 

In India, nella zona di Delhi, così come ad Agra e Jaipur si prepara ogni giorno una grande varietà di piatti che deliziano il palato non solo dei turisti, ma anche degli stessi abitanti quando decidono di pranzare o cenare fuori. I sapori più autentici di tale tratto di mondo, si tramandano grazie alla cucina moghul e ad una lunga tradizione vegetariana. Jaipur e Agra, invece, sono note per i loro spuntini piccanti, aromatizzati con chiodi di garofano, cardamomo e pepe, riadattati però anche per chi non ama la cucina troppo speziata.

A Delhi convivono non solo indiani ma anche molti stranieri per cui si possono trovare pure delle pietanze frutto di influenze diverse e provenienti da ogni parte del Paese. Le ricette più antiche vengono tramandate da generazioni di chef e servite nei locali della Old City. Gli autentici piatti moghul ancora adesso vengono cotti nei grandi recipienti di ottone. Le spezie sono macinate fresche ogni giorno e diffondono nell’aria un odore tipico al momento della preparazione. Nella vecchia Delhi, non si rinuncia al pane ripieno, tanto che esiste pure un vicolo che prende il nome di questo prodotto culinario, detto paratha.

 

L’esperienza a tavola comprende anche i colori  le fragranze dei mercati di frutta e verdura della città. I venditori urlano la loro mercanzia per attirare i clienti mentre intorno non mancano mai le vacche. Le bancarelle indiane da secoli forniscono le migliori materie prime a cuochi dotati. Le spezie sono immancabili e ogni regione possiede le sue. Il pane è detto naan e viene preparato anche con mille farciture differenti.Qualche piatto imperdibile può essere: i poori, gnoccheti di pane fritti e serviti con patate piccanti o altre verdure, al curry o essiccate, il korma aromatizzato con cardamomo e chiodi di garofano. Nel dhal invece è formato da lenticchie, cipolla, agli e spezie ed è considerato il cibo povero indiamo.C’è poi il gulab jamun che può essere servito caldo o freddo. Si tratta di palline dolci spesso guarnite con gelato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>