Buenos Aires: come visitare la città

di Francesca Spanò Commenta

Non sempre è facilissimo orientarsi a Buenos Aires, ma esistono molte visite guidate alle quali potrete prendere parte non appena giunti in loco. Ognuna di queste è orientata in modo particolare e va dallo shopping all’arte, ma per non perdere le principali attrazioni locali potete muovervi pure in fai da te vediamo come:

  • a piedi: potete rivolgervi a Cicerones, che è un gruppo no profit finanziato dal Comune, che propone visite gratuite guidate da volontari. Esiste poi una passeggiata lunga che dura sette ore ed è organizzata da Tangol. E’ pensata per i piccoli gruppi e si svolge sui trasporti pubblici. Esistono comunque anche delle guide MP3 gratuite e in due lingue che potete scaricare dal sito del comune: www.bue.gov.ar/audioguia.
  • in bicicletta: è una alternativa contro il terrificante traffico della città. Ci si può affidare a degli esperti come Bike Tours o la Bicicletta Naranja. Urban Biking, poi, garantisce itinerari notturni, un momento in cui è più facile girare senza il classico traffico. Il sabato Amigos del Pedal garantisce visite più impegnative con un itinerario in città di oltre 35 chilometri. Il tour è del tutto gratuito.
  • in autobus: Opcion Sur invece è noto per i suoi itinerari comodi e divertenti. Con le informazioni audiovisive presenti, quindi, si possono rivivere i discorsi di Evita direttamente seduti sul proprio sedile mentre si attraversa Plaza de Mayo. L’alternativa è un bus aperto di Open Tour o il Buenos Aires Bus con le sue 11 fermate in luoghi importanti che potrete visitare con i vostri tempi.
  • in volo: vi consentirà di vedere la città sopra lo strato di smog. Un esempio? Tangol, che propone giri in elicottero da 15/45 minuti su tutta Buenos Aires o sul centro. Se vi piace la mongolfiera perchè non provarla? Buenos Aires Outdoors vi portai n voo dall’alba al tramonto.
  • in macchina: con Buenos Aires Vintage Tours non mancano le visite standard e personalizzate. Defrantur Argentina offre itinerari privati in auto a coloro che non amano la confusione e il caos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>