Erice, il cuore delle saline

di Giulia T Commenta

La città di Erice, lungo la costa sicilina, è famosa per le saline, con le sue vasche, i mulini, il paesaggio con l’aria semi abbandonata: tratto distintivo della città, oltre ale saline, è il porto, antico splendore conservato, che entra fino al centro della città. Il centro storico di Erice infatti sorge lungo una lingua di terra che accarezza le acque del porto: una struttura assolutamente atipica, che rende Erice unica.

Il centro storico mostra tutta la sua influenza araba, in contrasto con i palazzi sei-settecenteschi come Castello del Balio, il Castello Pepoli ed il quartiere spagnolo, da non scordare anche il castello di Venere, antica fortezza medioevale. Scendendo dal monte di Erice e proseguendo sulla strada che da Trapani va verso Marsala ci si potrà immergere in un itinerario mozzafiato, all’interno di una riserva naturale.

Qui il paesaggio di magico incanto è dominato dai mulini a vento, alcuni antichissimi, risalenti al cinquecento: da giugno a settembre Erice è tutta una fermento per la raccolta del sale, evento unico nel suo genere. Merita di essere visitata anche l’isoletta di Mozia, di origine fenicia, separata dalla terraferma con un lembo di terra: l’isola è ricchissima di reperti archeologici.

Erice accoglie più di sessanta chiese, alcune delle quali documenti architettonici di grande pregio e preziosa testimonianza storica: tra queste la chiesa di San Martino, di San Cataldo, di San Giuliano, di San Giovanni Battista. Da non dimenticare poi la chiesa della Matrice, con il suo portico gotico davanti al portale ogivale ed il campanile isolato della chiesa, merlato ed ornato di bifore e monofore.

Consigli di viaggio: pur trattandosi di una città veramente molto bella e ricca di storia, Erice non è mai sovraffollata di turisti, per cui riuscirete senza dubbio a godervela in tutta tranquillità. Camminate lungo le antiche strade medioevali del borgo, aggiratevi tra i vicoli acciottolati e silenziosi e i cortili delle case colmi di piante e fiori. Il centro è ricco di botteghe artigianali che vendono prodotti tipici, non dimenticate di visitarle per immergervi ancora di più nell’atmosfera perfetta emanata dalla cittadina.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>