Klm: vuoi scegliere il tuo vicino di posto? Ora puoi

di Redazione Commenta

E’ quasi tutto pronto e prima di dare il via ad un servizio di sicuro innovativo, Klm annuncia l’arrivo di  “Meet and seat” attivo dal 2012. Di che si tratta? Con “incontra e accomodati”, questo il significato della frase, potrete infatti scegliere il vostro vicino di posto. Vi sembra forse una iniziativa di importanza relativa? Certo, adesso che non state volando credete di poter sopportare chi vi si siede accanto. Immaginate però un bambino che strilla in continuazione e non vi fa prendere sonno, magari in una tratta molto lunga. Peggio ancora, pensate a quanti momenti imbarazzanti può creare una persona alla quale rivolgete la parola e vi risponde giusto per educazione e con estrema freddezza. Con il nuovo sistema, invece, potrete vedere in viso chi sale sull’aereo e tentare di azzeccare chi potrebbe essere il compagno di viaggio migliore. Come è possibile? Ve lo spieghiamo subito:

Klm si è affidato ai social network utilizzando i profili di Facebook e LinkedIn nella speranza che non insorgano problemi con la privacy. In realtà, saranno i clienti stessi a decidere se essere visti o meno, perchè al momento della prenotazione online si potrà comunicare  o meno il proprio indirizzo Facebook o Linkedin e a quel punto scrutare quello degli altri che hanno accettato di fornirlo. Chissà quanto una novità del genere potrà conquistare i clienti e, soprattutto, funzionerà davvero? Difficile a dirsi ma intanto Klm ci prova ad essere originale e, senza dubbio, ci riesce.

Quello che lascia con qualche dubbio è la possibilità che, dopo aver scelto ad occhio il proprio compagno, poi questo non corrisponda affatto all’idea che ci siamo fatti di lui. Possibilmente è ancora più antipatico di quello che il caso ci avrebbe affidato. Sicuramente bisogna provare, ma chissà in quanti resteranno davvero soddisfatti del servizio di viaggio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>