Ischia, l’isola più cliccata del web

di Redazione 2

Spread the love

L’isola più cliccata del web? La splendida isola di Ischia, che quest’anno batte colossi come l’isola di Capri e l’Elba.  Questi sono i dati diffusi dall’Osservatorio del motore di ricerca hotel www.trivago.it che ha analizzato le ricerche hotel delle principali mete isolane nazionali in questo inizio 2012. Si è così scoperto che Ischia ha avuto la maggior parte dele preferenze, superando la vicina Capri, meta generalmenta piú esclusiva e chic.

In ogni caso per entrambe le isole si segnala un aumento del cinque per cento circa delle ricerche rispetto allo stesso periodo dello scorso anno: tra le altre ricerche effettuate dai nostri connazionali, troviamo l’Isola d’Elba in terza posizione (registra un sostanziale pareggio in confronto al 2011) mentre l’isola di Lampedusa segna un sensibile aumento rispetto allo scorso anno, quando aveva subito le conseguenze della crisi magrebina ed i conseguenti sbarchi.

Sia in quinta, sesta e settima posizione ecco la meravigliosa Sicilia, con le isole di Favignana, Lipari e Pantelleria, mentre in ottava posizione si trova Procida, che aumenta del venti per cento le ricerche rispetto al 2011. Ponza, unica isola laziale in classifica occupa la nona posizione, mentre l’Isola del Giglio, che segna una flessione del dieci per cento, chiude la classifica.

Fonte: www.trivago.it

Foto credit: Thinkstock

Commenti (2)

  1. Questa è una bella notizia, anche per il leggeri incremento che non riguarda solo Ischia ma anche Capri. Un segnale confortante in vista della stagione turistica che riguarda le coste campane in genere, dato che chi raggiunge le Isole inevitabilmente fa tappa anche in costiera, Napoli e altri luoghi turistici della nostra bellissima regione.

  2. 🙂 speriamo in un incremento turistico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>