Val Gardena Active, per un giugno a tutto sport!

di Giulia T Commenta

Giugno in Val Gardena sarà all’insegna del recupero della forma fisica grazie alle tante opportunità sportive e di movimento e ai numerosi corsi proposti dalle Associazioni Turistiche. Il programma Val Gardena Active consente di gestire settimanalmente molte di queste attività, organizzando la giornata per sé o per la propria famigli: sono previste moltissime attività come lo svolgimento di escursioni, un programma pensato per i bambini, Mountain biking, Fitness, Storia&Cultura e Corsi di vario genere.

Tra le attività più interessanti per recuperare la forma fisica ricordiamo gli Streetstepper ovvero i movimenti step, utili per stimolare tutti i muscoli del corpo, fatti utilizzando il Body Buddy facile da usare per tutti e in grado di superare agilmente salite con una pendenza fino al 15%. Poi ci sono i corsi di yoga all’aperto, per recuperare il benessere psico-fisico e armonizzare corpo, spirito e anima, della durata di due ore e le gite di nordic walking, la tecnica che consente di stimolare tutto il metabolismo del corpo camminando veloci con i bastoncini.

Sempre per stare in movimento, molte anche le opportunità per gite in bicicletta o tour in mountainbike. La Val Gardena è infatti un vero paradiso per gli amanti delle due ruote, grazie ai tracciati per ogni livello di difficoltà. Sul sito www.mtb-dolomites.com è possibile effettuare il download dei dati GPS di trenta percorsi, con diversi gradi di difficoltà, tra la Val Gardena e l’Alpe di Siusi. Passando alle attività gastronomiche, interessante il corso di cucina dove si potrà approfondire il tema di cucinare in modo gustoso, ma leggero, utilizzando prodotti locali.

Val Gardena Active propone l’escursione gastronomica sull’Alpe di Mastlè, presso la Baita Lech Sant, dove si produce burro, formaggio e yogurt. Da non perdere anche una giornata passata a scoprire i segreti dei fiori e delle piante alpine (Naturonda) da concludersi con un pranzo presso il Rifugio Comici, dove gustare piatti a base di erbe alpine coltivate nell’orto dietro lo stesso rifugio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>