Musei non convenzionali: scopriamoli insieme

di Giulia T Commenta

Oggi cari lettori vogliamo scoprire quali sono i musei meno convenzionali del mondo: musei strani e curiosi, bizzarri, dove trascorrere qualche ora divertendosi ed imparando anche a conoscere alcuni aspetti delle tradizioni del territorio. Iniziamo con il Museo delle scarpe Bata di Toronto in Canada, che ospita una collezione di oltre 10.000 modelli di calzature con oltre 4.500 anni di storia. Dagli antichi sandali egiziani fino alle scarpe indossate dalle celebrità del ventesimo secolo, tutto da scoprire sala dopo sala!

Il Museo delle Fogne di Parigi invece vi catapulterà in un mondo tutto nuovo, sconosciuto: quello del sottosuolo francese! Aperti al pubblico per la prima volta nel 1867, i cunicoli della rete fognaria che si estende sotto la città possono essere esplorati dai visitatori più curiosi per scoprire uno dei sistemi fognari più antichi d’Europa. il Museo della stregoneria in Cornovaglia, che detiene la più ampia collezione di oggettistica per riti magici: venne inaugurato nel 1951 da Cecil Williamson.

Il Museo dei tagliaerba a Merseyside in Inghilterra invece, come dice il nome stesso, contiene oltre 250 modelli dai tagliaerbe più vecchi a quelli appartenuti a personaggi famosi. che dire poi del Museo dei gatti, in Malaysia? Contiene numerose mummie di gatto egizie, ed esemplari delle razze feline provenienti da tutto il mondo. Infine come non citare il Sulabh International museum of Toilets di Nuova Delhi dedicato ovviamente a wc, vespasiani e gabinetti di tutto il mondo e di tutte le epoche.

Foto credits: Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>