Viaggiare sicuri con la polizza assicurativa

di Redazione Commenta

Una vacanza sicura per tutta la famiglia? E’ possibile grazie ad una buona polizza assicurativa, che saprà tutelarvi in tutte quelle situazioni che potrebbero compromettere la buona riuscita della vacanza: è possibile trovare una scelta piuttosto ampia di polizze. Oggi ne analizzeremo alcune tipologie, a seconda del tipo di viaggio che si seglie di affrontare. L’assicurazione per infortuni e malattie in viaggio protegge in caso si verifichino queste due eventualità: la coperturà sarà relativa alle spese per l’assistenza medica e sanitaria, medicinali necessari, interventi chirurgici, ricovero presso strutture mediche o sanitarie, rimpatrio dell’assicurato, trasporto di un familiare.

L’assicurazione contro gli infortuni e le malattie in viaggio è indicata in modo particolare nell’eventualità in cui ci si debba recare in luoghi dove le cure sanitarie risultano parecchio costose (come negli USA), o luoghi con delle condizioni sanitarie particolari. L’assicurazioni per il recesso dal contratto di viaggio invece è appositamente pensata per tutelare il cliente in tutti i casi in cui, per cause di forza maggiore, questi non riesca più a partire per il viaggio. La polizza opera in caso di annullamento del viaggio per morte, malattia o infortunio dell’assicurato o di un familiare; motivi di carattere professionale; danni all’abitazione; calamità naturali; scioperi di mezzi. Si tratta di una polizza indicata per tutte quelle vacanze che risultano essere particolarmente onerose, per le quali sono stati pagati lauti anticipi.

Citiamo infine anche l‘assicurazione per il bagaglio:si applica in tutti i casi in cui, per  furto, rapina, incendio o mancata riconsegna da parte del vettore, i bagagli non vengono riconsegnati ai loro legittimi proprietari. Alcune assicurazioni bagaglio garantiscono all’assicurato una parte della somma per l’acquisto di beni di prima necessità, come spazzolino, pigiama o altro. Verificate bene tutte le esclusioni previste dalla polizza, per evitare che alcune restrizioni vi penalizzino.

Foto credits: Flickr photo by Isa Dim

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>