Cina viaggi e ville: ora si acquistano sui centri commerciali

di Francesca Spanò Commenta

 

Inutile ricordare che la Cina è il centro mondiale di mode e tendenze e tutto prima passa da questo tratto di Oriente. Chi arriva da queste parti, guardandosi intorno troverà un mondo gigantesco e non proprio a misura d’uomo. Tecnologia e vivere moderno, però, hanno il suo fascino e il turista trascorre qualche ora a guardare verso l’alto qualche grattacielo o futuristica costruzione. Già, ma questo punto di forza è anche un limite del Paese dagli occhi a mandorla, visto che le aree dove realizzare nuovi palazzi cominciano a scarseggiare. Come fare allora?

In Cina, il modo di risolvere un problema si trova sempre, con incredibile intuizione e si comincia a costruire sui tetti dei centri commerciali. In particolare, in Cina, già quattro villette sono sorte all’ultimo piano di un edificio di Zhuzhou, nella provincia di Hunan. Si calcola, quindi, che la tendenza possa prendere piede a breve in molte aree del Paese e magari pure all’estero, anche perché si tratta di una intuizione divertente e innovativa.

Sui tetti dei centri commerciali, che sono molti in Cina, c’è spazio a volontà e per i cittadini potrebbe essere facile scendere di qualche piano d trovarsi direttamente dentro i negozi che servono per fare la spesa o generici acquisti. La maggior parte dei cittadini, comunque, non sapeva della novità ed è venuta a saperla dai giornali. Addirittura la sorpresa ha interessato in parte pure gli amministratori che lavorando a livello della strada ignoravano quanto stava avvenendo sulla loro testa. A lavoro ultimato, comunque, il “collaudo” da parte di chi vi ha trovato fissa dimora, sembra aver superato l’esame e adesso tutti vogliono la propria casa sul centro commerciale. A voi piacerebbe poter contare su di una alternativa del genere? Io probabilmente no. Certo la natura, il verde e la città mi affascinano di più.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>