Il Mar Rosso in testa alle prenotazioni del 2012

di Francesca Spanò Commenta

 

Il 2012 sarà ricordato dagli operatori turistici per le prenotazioni in Mar Rosso, soprattutto per quel che riguarda l’estate. L’amore per gli italiani verso tale tratto di mondo, dopo mesi in cui le tensioni locali tenevano lontani i turisti, è tornato con tutta la sua potenza.  Lo conferma un sondaggio portato avanti da lastminute.com, uno dei principali player nell’ambito del turismo on line. Dando una occhiata alle prenotazioni, praticamente, non c’è storia e sul proprio sito internet le ricerche sono state tutte puntate su una destinazione dove il mare è cristallino e la barriera corallina è tra le più belle del mondo.

 

Le  località egiziane della penisola del Sinai non sono troppo lontane dal Belpaese e nemmeno eccessivamente care e lo spettacolo naturalistico è garantito. Tutte caratteristiche che le rendono vincenti agli occhi dei potenziali vacanzieri che non sanno dove trascorrere le proprie ferie estive. Al secondo posto tra le destinazioni scelte quest’anno, c’è la Spagna e soprattutto le Isole Baleari. Non è andata male, tutto sommato, nemmeno alla Grecia che ha raggiunto il terzo posto.

I trend di crescita più interessanti, poi, sono stati raggiunti dalla Turchia e poi dall’isola di Cipro e dal Marocco. Come ha confermato  Francesca Benati, Amministratore Delegato di lastminute.com Italia e Spagna:

Quest’anno il Mar Rosso è tornato ad essere la meta preferita degli Italiani, dopo un 2011 in cui si è sentito il peso dalle vicende socio-politiche.Grazie ad una situazione in via di stabilizzazione e all’ottimo rapporto qualità/prezzo che da sempre contraddistinguono la località turistica, destinazioni come Sharm, Marsa Alam e Marsa Matrouh hanno fatto registrare una crescita sensibile di presenze.

 

Chi ha scelto le offerte last minute, invece, ha preferito le coste italiane, con in testa la Sardegna che vanta baie tra le più belle del mondo, anche se nella bella stagione sono fin troppo affollate. Non male, poi, la Calabria con i suoi scorci da favola e molto suggestivi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>