Polonia: adesso i musei sono gratis

di Francesca Spanò Commenta

 

Per tutto il mese un viaggio in Polonia conviene ancora di più, visto che la cultura costa meno, anzi molti musei e castelli sono proprio gratuiti. Il biglietto non costa nulla per coloro che, in particolare, nei prossimi giorni si recheranno a  Varsavia o a Cracovia. Insomma, anche un last minute può essere perfetto per prendere al volo l’occasione lanciata dal Ministero dei Beni culturali polacco che vuole far conoscere i propri tesori anche a chi non vive nel Paese.

Non temete, comunque, perché l’esperimento sarà periodicamente riproposto e verranno coinvolti sempre siti differenti. Questa volta potete iniziare dal Castello reale di Varsavia, all’ingresso della città vecchia, dove vide la luce anche la Costituzione polacca, ma in città non si paga nemmeno al al Museo-Palazzo di Wilanów o anche della “Piccola Varsavia”. Via libera, poi, al museo del parco reale “Łazienki Królewskie” o dei “Bagni Reali”. Immaginate di trovarvi immersi in 76 ettari di verde, boschi, laghi e corsi d’acqua.

Non solo Varsavia, comunque, perché in Polonis potrete conoscere i principali monumenti senza sborsare un soldo anche a  Cracovia, dove si può visitare gratis il Castello di Wawel, sulla collina omonima. da qui  i reali polacchi governarono per cinque secoli, dal 1038 al 1596. E’ presente pure la cattedrale dove venivano incoronati i monarchi e dove sono sepolti non solo i reali ma personaggi illustri del Paese. Notevole la Cappella di Sigismondo opera dell’italiano Bartolomeo Berrecci ed è considerata un esempio di architettura rinascimentale toscana oltre le Alpi. Imperdibile, infine, Zygmunt, la più grande campana della Polonia, nella torre di Sigismondo. Questo senza dimenticare la Grotta del Drago dove secondo la leggenda dimora il “mostro” che sarebbe più longevo della stessa città di Cracovia. Siete pronti a viaggiare? Prima di Natale, qualche giorno per cambiare aria è proprio quello che ci vuole e poi la Polonia, non è nemmeno lontana.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>