Saldi di fine stagione anche per le crociere

di Francesca Spanò Commenta

 

Sono iniziati i saldi di fine stagione e, nonostante la crisi, nei negozi sembra esserci veramente poco. Le alternative sono due: o gli acquisti comunque sono stati fatti oppure  i prodotti migliori sono finiti in magazzino in attesa di tempi migliori. Non è compito nostro trovare adesso la spiegazione ma, di sicuro, gli sconti hanno interessato anche il tanto amato settore dei viaggi, in particolare le crociere. Superato il classico periodo di vacanza e di altissima stagione tra Natale e Capodanno, ora i prezzi tornano a scendere e chi può riesce anche ad allontanarsi da casa risparmiando.

Se avete già sostituito dal vostro armadio qualche capo vecchio a favore di quelli nuovi, magari potrebbe essere il momento di partire, visto che potreste trovare degli sconti fino al 40 per cento.Il settore delle crociere che più di altri presenta periodicamente degli sconti, adesso ha delle tariffe convenienti che in molti, non solo i crocieristi incalliti stanno prendendo in considerazione.

Tra i benefici, tra l’altro, non solo la possibilità di vedere più luoghi del mondo in pochi giorni e ad un costo inferiore, ma anche la certezza che adesso l’affollamento è inferiore. Superato il terrore degli incidenti dello scorso anno, la vita da crociera, già fiorente, riprende a pieno ritmo. Chi parte ora, conserva fino alla metà in più rispetto al periodo di Capodanno, anche per mete piuttosto lontane come Cuba, Santo Domingo e le Maldive. In questo senso vanno più i paesi caldi e meno le capitali europee. Uno dei posti dove trovare un ottimo rapporto qualità prezzo resta, anche come viaggio individuale, quello verso la Thailandia che, infatti, è uno dei luoghi negli ultimi anni più richiesto da parte dei turisti. Negli ultimi tempo, poi, non di rado vi si associa pure la Cambogia. Fortissimo, come sempre, vanno i last minute e gli sconti su web, ma fate sempre molta attenzione e fidatevi solo dei grandi siti: la fregatura può essere dietro l’angolo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>