Viaggi per il 2013: Libano, Myanmar o Corea del Sud

di Redazione Commenta

 

Libano, Myanmar o Corea del Sud? Tre viaggi importanti per un 2013 esplosivo. Potrebbe essere il momento per voi per scoprire una di queste mete non proprio turistiche oppure semplicemente per sognare, scoprendo quanto vario e meraviglioso è il Pianeta Blu. Andiamo con ordine e vediamo qualcosa di queste tre affascinanti mete:

Il Libano non ha molto da dividere con il Nord Africa, appare in maniera del tutto diverso. E’ piuttosto piccolo, ma in quanto a peculiarità pochi lo battono nella zona. Vi troverete di fronte ad antiche rovine romane e tanta storia. Se poi volete divertirvi ci sono pisce da sci e impianti con strutture di lusso. La sua capitale è Beirut che è aperta e pronta ad accogliere al meglio i turisti con al sua gastronomia e gli spettacoli a tema.

 

C’è ancora il Myanmar o ex Birmania che è pure la patria del premio Nobel per la  pace Aung San Suu Kyi. Vanta un clima dittatoria ma si sta aprendo al turismo. Belli i suoi templi, a perdita d’occhio le vallate e i fiumi navigabili. Molto pesce fresco a tavola e spettacolari piantagioni di tè. Andiamo in Corea del Sud che quest’anno sta diventando molto nota grazie al rapper Psy e al suo  ‘Gangnam Style‘. La sua capitale è Seoul e troverete una zona molto moderna, tra grattacieli e affascinanti tradizioni orientali. Un vero capolavoro di architettura ed ecosostenibilità.

Di sicuro luoghi affascinanti e non troppo economici ma davvero vale la pena di concedersi un soggiorno fuori dal comune e tali alternative possono rappresentare quella opportunità alla quale non avevate pensato. In questo momento, ovviamente, è in forte espansione soprattutto la Corea del Sud proprio del il successo musicale che non accenna a diminuire ma anche gli altri due posti meritano e, soprattutto, incuriosiscono tanto sono diversi da casa nostra, l’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>