Rout 66: un viaggio, una offerta

di Francesca Spanò Commenta

 

3.800 km di strada tra storia e leggenda. Tutti i personaggi più noti sono passati dalla Route 66 e anche moltissimi turisti, sognatori e avventurieri. Mancate solo voi praticamente e questa potrebbe essere la volta giusta perché è in corso una interessante offerta dell’operatore La Fabbrica dei Sogni. Ecco la proposta:

CHECK-IN: Route 66
Itinerario: Italia, Chicago, Springfield, St.Louis, Springfield, Oklahoma City, Amarillo, Las Vegas, Albuquerque, Holbrook, Grand Canyon, Las Vegas, Los Angeles, Italia
Durata: 14 notti
PARTENZE: tutti i giorni
Quota a partire da: € 1.750.00 a pax  (base 2 persone)
La quota include: Volo di linea British Airways via Londra in classe economica; 14 notti in camera doppia hotel categoria superior  solo pernottamento; 15 giorni di noleggio auto Compact tariffa tutto compreso con navigatore satellitare; Gadget e materiale informativo.
La quota NON includeDrop-off charge per il rilascio in altre città; Tasse aeroportuali a persona € 385.00 circa; Quota iscrizione a persona € 9 9.00

Visiterete il meglio della Route 66 che riguarda 8 stati e 13 città attraversando il cuore dell’America. Un tempo aveva una funzione specifica: serviva per la migrazione verso ovest, ma negli anni Cinquanta le cose sono cambiate. A questo punto, iniziò ad essere attraversata soprattutto da coloro che si spostavano verso Los Angeles per vacanza. Una striscia di asfalto praticamente mitica che passa attraverso il Painted Desert (Deserto dipinto) in Arizona e nei pressi del Grand Canyon. Lungo il passaggio non mancava l’incontro con una delle attrazioni locali più incredibili: il Meteor Crater, il celebre cratere meteoritico dell’Arizona. Nel percorso oggi si vedono dai motel a forma di tepee (la tenda indiana), negozi a forma di budino o che vendono cianfrusaglie pellirosse e fattorie specializzate nell’allevamento di rettili. Proprio qui poi è stata inventata l’industria del fast-food con il Red Giant Hamburgs a Springfield (Missouri), che fu il primo drive-in, ed il primo McDonald’s a San Bernardino. Oggi la strada esiste attualmente con il nome di “Historic Route 66” e resta davvero mitica, anche se come Route 66 è stata ufficialmente rimossa dal sistema delle highway nel 1985. 

NFORMAZIONI: LA FABBRICA DEI SOGNI / T.O.
T:  035/882115 – W: lafabbricadeisogni.biz

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>