Long Bay, tra le spiagge più belle dei Caraibi

di Francesca Spanò Commenta

 

Cercate con largo anticipo una idea per le vostre vacanze estive e vorreste rilassarsi su di una spiaggia da sogno, magari con uno sfondo da cartolina di fronte? I Caraibi sono sempre una garanzia già a partire dal nome e nella top ten dei lidi da non perdere durante un viaggio da queste parti, c’è di sicuro Long Bay a Tortola, prossima meta turisticamente da lanciare. Il 2013, dopo tanta pubblicità porterà di certo il pienone in loco.

In realtà Long Bay, non è una semplice spiaggia dove sistemare telo mare e ombrellone e dedicarsi al dolce far niente tra sole e il dolce rumore delle onde. E’ un litorale sabbioso di un miglio con uno spettacolo particolare. A rendere nota l’interessante new soprattutto il Caribbean Journal il quale ha colto l’occasione per puntare l’attenzione pure sul Long Bay Beach Resort & Villa. Situato sull’omonima spiaggia, ha uno stile coloniale che cattura subito l’attenzione e sorge proprio sul dorso di una collina che scende verso la spiaggia di sabbia bianca. E’ la vecchia casa patronale di una piantagione e il ristorante sulla spiaggia riserva una piacevole sorpresa. Si trova dentro ad un mulino  del XVIII secolo che serviva per la lavorazione della canna da zucchero.

Nelle Isole Vergini Britanniche, quindi, il nome è uno solo se volete iniziare il vostro soggiorno dalla spiaggia più bella: puntate su Long Bay e non ve ne pentirete. Offre tra l’altro anche una perfetta privacy per chi durante un soggiorno vuole stare lontano da schiamazzi e turisti urlanti. Ci sono angoli di Long Bay che non sono mai affollati e perfetti pure per ritrovare una dimensione più tranquilla e romantica. Ogni ospite, insomma, può sentirsi in paradiso e dimenticare tutto lo stress accumulato durante i mesi precedenti. Del resto, una vacanza ai Caraibi è già molto evocativa e rappresenta sempre il miglior modo per ricaricare la spina.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>