5 posti da vedere nella Parigi dei misteri

di Marco Valeri Commenta

Parigi è una delle città più belle del mondo con un fascino e atmosfere tipiche e introvabili in altri posti. Una vacanza a Parigi può avere molti temi ispiratori: artistici, culturali, culinari, divertenti e anche misteriosi.

Una città come Parigi ha una grande storia alle sua spalle e si lega a diversi misteri e leggende che arrivano dal passato, dal medioevo e ancora da più lontano. Si può quindi fare un giro di Parigi alla ricerca dei luoghi protagonisti delle tante leggende sulla città che riguardano tutta l’umanità. Vediamo cinque posti da visitare se si vuole fare questo tipo di vacanza.
Notre Dame. Iniziamo dalla fantastica opera d’arte che è Notre Dame de Paris, esempio magnifico di arte gotica che racconta di gargoyles e di misteri con riferimenti biblici che si uniscono a simboli alchemici e atrologici nelle sua facciate. Una leggende dice che il Saint Graal era nascosto lì.
Saint Sulpice. Una chiesa che ha molti misteri. Appena entrati, sulla sinistra, c’è una cappella con i quadri di Delcroix che rimandano al “Codice da Vinci” di Dan Brown. Merovingi, interpretazione non proprio ufficiali della dottrina cattolica, Priorato di Sion e simbolismo e meridiani sono le leggende e i misteri che racconta.
– Il Louvre. Le piramidi, simbolo esoterico, di vetro volute dal Presidente Francois Mitterand, esoterista e interessato a studi di questo tipo. Anche Dan Brown ha messo il Louvre nella sua storia facendo iniziare lì l’avventura e il romanzo.
Café de la Paix. Si trova a boulevard des Capucines ed era frequentato da Zola e Maupassant. Negli anni venti e quaranta era frequentato anche da Georges Ivanovic Gurdjieff e dal suo allievo René Guénon, uno dei più importanti esoteristi.
Chapelle del Musée des Arts et Métiers. La scena più importante del Pendolo di Foucault di Umberto Eco si svolge in questa chiesa. Un romanzo che anticipa in un certo senso il Codice da Vinci e che parla di un gruppo di amici che inventa una storia esoterica dell’Occidente considerando i Templari l’occultismo e le grandi cattedrali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>