Viaggi online, ma il biglietto cartaceo vince

di Valentina Commenta

I viaggi online sono stati la grande scoperta di questi ultimi anni. Ma quando si parla di ticket di ogni genere, le persone preferiscono sempre poter contare anche su un biglietto cartaceo. E per diverse motivazioni di cui la sicurezza di un supporto fisico è solo una delle tante.

uomo prenota online

E’ un dato di fatto: la popolazione si affida sempre più spesso al supporto del pc o degli smartphone per prenotare le sue vacanze online e cercare gli giusti supporti in fatti di spostamenti. Ed è possibile dire con certezza che negli ultimi 10 anni la stessa offerta del mercato è cambiata in base a questa necessità aggiungendo sempre più servizi. Eppure quando si tratta di ticket, la maggior parte delle persone preferiscono ancora avere a che fare con il biglietto cartaceo. Poco importa che si parli di una carta d’imbarco o di un biglietto del treno: il “mobile boarding pass” è sopportato fino ad un certo punto. E’ il portale Kayak a renderci partecipi di come ci sia ancora una certa difficoltà nel mandare in pensione il cartaceo definitivamente.

Quel che è certo è che sia internet che le nuove tecnologie hanno dato una forte mano nel raggiungere l’attuale riduzione del tempo di pianificazione dei viaggi. Secondo l’indagine condotta circa il 43% degli italiani pensa che riuscire a prenotare online richiede a ragione meno tempo rispetto a 10 anni fa, quando le offerte online non erano ancora diffuse. Il biglietto cartaceo persiste ed in fin dei conti non sorprende? Come conservare altrimenti un ricordo indelebile dei propri viaggi?

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>