Vacanze in montagna 2020: i comportamenti corretti per viaggiare sereni.

di Daniele Pace Commenta

Alcuni semplici consigli per rispettare sé stessi e la natura in vacanza, quando l’emergenza sanitaria non è ancora del tutto finita.

Spread the love

Distese infinite ed aria pulita: i luoghi di montagna ancora una volta sono i preferiti dagli italiani per le vacanze estive. Meno assembramenti, spazi all’aria aperta per immergersi nella natura tenendo comunque un distanziamento sociale: ecco la soluzione per distaccarsi dalla vita monotona che ha accompagnato gli italiani negli ultimi mesi. Vediamo insieme alcune semplici regole da seguire per rispettare sé stessi, gli altri e la natura.

Innanzitutto bisogna tenere in considerazione la propria forma fisica e quella delle persone che vengono in vacanza con noi, soprattutto dopo gli ultimi mesi di inattività. È importante scegliere un percorso per le escursioni alla nostra portata, per evitare spiacevoli incidenti di percorso e potersi godere un’esperienza del tutto piacevole. Per le zone “meno turistiche” è importante calcolare i tempi di percorrenza e decidere già prima della partenza dove si ha intenzione di pernottare. È fondamentale assicurarsi che le strutture ricettive abbiano abbastanza posti disponibili per accogliervi, soprattutto con l’emergenza sanitaria, a causa della quale le strutture ricettive hanno dovuto ridurre il numero dei posti messi a disposizione.

Assicurarsi sempre di avere i dispositivi di protezione individuale basilari quali mascherine e gel igienizzante a base alcolica, soprattutto quando siete costretti ad entrare in luoghi chiusi come i mezzi pubblici, in cui potrebbe non essere sempre possibile rispettare la distanza di sicurezza. Non dimentichiamoci però, che oltre alla nostra salute dobbiamo continuare a preservare la natura: non gettare le mascherine utilizzate lungo la strada, anche lì dove non siano presenti dei cestini, bensì riporle in un apposito sacchetto dei rifiuti per poi gettarlo appena possibile.

Poiché molti italiani hanno deciso di rimanere nel territorio nazionale per le vacanze, vi suggeriamo di andare alla scoperta del patrimonio locale. Ogni Regione della nostra penisola ha tantissimo da offrire, tra aree archeologiche, palazzi storici, musei e parchi naturali. Scoprirete che anche il borgo più piccolo tra le montagne ha un centro storico davvero affascinante. La cosa importante è quella di controllare gli orari in cui è permessa la visita, prenotare l’ingresso anticipatamente seguendo tutte le norme vigenti in merito alla sicurezza. Ricordate che sebbene l’aria di montagna sia più fresca, più in alto si va e il sole picchia più forte. Abbiate sempre con voi una protezione solare, dell’acqua fresca, vestitevi in modo adatto con cappelli e occhiali da sole e godetevi le vostre vacanze immersi nella natura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>