Dagli sport estremi al relax in spa: la montagna che non ti aspetti

di Redazione Commenta

Spread the love

Località montane come quelle del Trentino-Alto Adige sono state tra le prime a tonare, per numero di visitatori nell’estate 2021, ai livelli pre-covid. Il trekking, le passeggiate nei boschi, rilassarsi in riva ai laghi e davanti a panorami mozzafiato e naturalmente lo sci durante la stagione sciistica non sono, però, le uniche attività che da sempre garantiscono a questi luoghi importanti flussi turistici e che più devono essere mancate agli appassionati dell’alta quota. C’è una montagna che non ti aspetti, in altre parole, fatta di esperienze uniche e davvero per tutti i gusti.

Tre esperienze di montagna che non ti aspetti

Come gli sport estremi, per esempio. Se l’unica cosa che ti viene in mente quando senti parlare di sport invernali sono sci e slittino, dovresti sapere che chi è in cerca di un po’ di sana adrenalina o è amante degli sport all’aperto farebbe bene a sfogliare con attenzione i cataloghi delle mete montane. È in molte di queste, infatti, che si praticano oggi, possibilità più unica che rara in Italia, discipline come il canyoning o il river trekking e, cioè, un misto di alpinismo o trekking e traversata in kayak o a piedi dei fiumi. In Alto Adige ci si può lanciare in parapendio e assistere anche dall’alto alla magia dei boschi e delle valli della zona. Se viaggi con bambini troppo piccoli ancora per provare esperienze come queste, i parchi avventura sono un’ottima alternativa per cominciare ad abituarli subito a un’altra idea di montagna: ce ne sono in quasi ogni località montana e spesso propongono attività diverse e per livelli di difficoltà crescenti a seconda di età ed esperienza dei bambini.

Se non ami particolarmente né lo sport né l’avventura e ti trovi sull’Alpe di Siusi, potresti optare invece per visitare Castelrotto in inverno e scoprire che la montagna che non ti aspetti è fatta anche di piccoli borghi medievali ricchi per storia, tradizioni e attrattive. Puoi approfittarne semplicemente per fare una passeggiata tra case e edifici nel tradizionale stile montano o per visitare l’immancabile museo della montagna che, a seconda del luogo in cui ti trovi, racconterà storie e leggende sempre diverse ma, con ogni probabilità, camminando un po’ e quando meno te lo aspetti ti imbatterai in panorami mozzafiato da cui goderti il paesaggio o scattare foto se sei appassionato di fotografia. I borghi montani sono spesso anche la meta migliore per assaggiare speck, formaggi, dolci e vini della tradizione enogastronomica locale.

La montagna che non ti aspetti, però, è fatta spesso anche di mete e itinerari all’insegna del più totale relax. Hai mai pensato, infatti, di prenotare una spa con vista sulle Dolomiti? O di poterti concedere un percorso termale in alta quota? E di prenderti cura della bellezza della tua pelle con massaggi e trattamenti di bellezza a base di ingredienti tipicamente montani? Se la risposta è no, dovresti sapere che in molte località ad alta quota italiane ci sono centri relax apprezzatissimi dagli amanti del genere e che propongono percorsi tematici con ogni tipo di trattamento, inclusi il tradizionale bagno di fieno o i massaggi al vino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>