Brasile cose da sapere prima di partire

di Cinzia Iannaccio Commenta

Viaggio in Brasile? Ecco una breve guida con le informazioni utili, dal clima, al fuso orario ed ovviamente i periodi migliori in cui andarci.

brasile cose sapere partire

Qualche breve nota geo-politica tanto per cominciare. La Capitale non è Rio de Janeiro, tanto famosa ed apprezzata per il Carnevale, bensì Brasilia. Questa nazione ha una supeficie molto estesa (circa 8512000 chilometri quadrati) e 180 milioni di abitanti. La religione è prevalentemente cattolica, ma ci sono anche numerosi protestanti e minoranze animiste. Il Brasile- Sud America- confina a nord con il Venezuela, Guyana, Suriname, Guyana francese e la Colombia, a ovest con il Perù, Bolivia e Paraguay; a sud con Argentina e Uruguay. L’intera parte orientale del paese è l’Oceano Atlantico. E’ attraversato dal Rio delle Amazzoni (il fiume più grande) e contiene buona parte della foresta Amazzonica. La lingua ufficiale è il portoghese.

Clima del Brasile

L’equatore passa a nord del paese, mentre il tropico del Capricorno passa a sud nei pressi di San Paolo. Brasile è composto in gran parte in questa gamma e fatta eccezione per l’Amazzonia possiamo definire il suo clima mite. Le stagioni sono all’opposto delle nostre: è estate tra novembre e febbraio mentre l’inverno si estende tra maggio e agosto. In Amazzonia c’è un clima decisamente equatoriale, caldo-umido; Nello stato di Paraiba (nord-est del Paese) da maggio a settembre piove pochissimo e le temperature possono diventare molto elevate.

La fascia costiera è caldo- umida con temperature miti anche in inverno. La pioggia cade principalmente in autunno e in inverno (da aprile ad agosto) sul tratto settentrionale della costa e per lo più in estate (da dicembre a febbraio), sulla costa meridionale, fino a Rio de Janeiro. La parte meridionale del paese, gode di un clima temperato.

Fuso orario

Cambia a seconda del luogo. Nell’area di Brasilia, Rio de Janeiro, San Paolo e Belem), occorre mettere le lancette 4 ore indietro rispetto all’Italia, mentre A Ovest (Mato Grosso), di 5.
Lingua parlata in Brasile

 

Quando è meglio andare in Brasile?

L’alta stagione in Brasile coincide con la sua estate e copre dunque i mesi da dicembre a marzo. Nel mese di febbraio / marzo si celebra in tutti gli stati del paese il Carnevale. Tra i più famosi quello di Rio de Janeiro, Salvador de Bahia, Recife, Olinda. E’ anche la stagione delle vacane per i brasiliani.

 

Documenti necessari per andare in Brasile

Ovviamente serve un passaporto con validità residua di almeno sei mesi dalla data di partenzaed il biglietto di viaggio. All’ingresso nel Paese, occorre compilare un modulo, una carta turistica, con indirizzo di residenza e motivazioni del viaggio, per l’ufficio immigrazione. Il visto di soggiorno serve solo se è prevista una permanenza superiore ai 3 mesi.

 

Vaccinazioni

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie per andare in Brasile, ma per visitare alcune zone, come l’Amazzonia, il Pantanal, ed il Mato Grosso sono fortemente raccomandati i vaccini per la profilassi della malaria e della febbre gialla. Utile -al riguardo- usare repellenti per zanzare ed evitare di mangiare cibi crudi e bere acqua di rubinetto.

 

Denaro e carte di credito in Brasile

La moneta ufficiale del Brasile è il Reale. Le principali carte di credito sono accettate nella maggior parte dei luoghi, dove è possibile anche fare dei prelievi con il bancomat internazionale.

Foto: Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>