Roma, turismo alle stelle tra le città europee… ed ora avrà anche la sua nuvola

di Blogger Commenta

Roma-turismo-alle-stelle-tra-le-città-europee...-ed-ora-avrà-anche-la-sua-nuvolaIl turismo a Roma ”vale” 12 milioni di presenze ogni anno e la Città eterna mantiene saldamente il terzo posto nella classifica delle città europee piu’ visitate, secondo Euromonitor international, dopo Londra e Parigi. E sono proprio queste citta’ i modelli dichiarati dell’Ammministrazione capitolina che ha tra i suoi obiettivi il rilancio in grande stile del turismo nella Capitale. ”Ottobre si conferma in assoluto il mese migliore per visitare Roma. Quest’anno le presenze dei turisti hanno segnato un +14%, il dato migliore degli ultimi 30 anni” sottolinea il vicesindaco, Mauro Cutrufo. ”Una città, la nostra, da sempre meta privilegiata del turismo internazionale – precisa il vicesindaco – ma che oggi più che mai deve pensare a tutelare, preservare e far convivere il senso della storia con l’esigenza della modernità. L’obiettivo ora e’ prolungare la permanenza dei turisti a Roma da una media di 2,3 notti a 4 come nelle altre capitali europee del turismo, da Parigi a Londra”.

Il polo archeologico
Il fulcro del turismo della Citta’ eterna é oggi il ”polo archeologico” che ha il suo cuore nel Colosseo, uno dei monumenti più visitati al mondo. Eppure i suoi numeri, se confrontati con quelli della Torre Eiffel a Parigi scompaiono: l’Anfiteatro Flavio raccoglie ogni anno 4 milioni di visitatori a fronte di 32 milioni di euro di incasso, la Tour 19 milioni di visitatori e 68 milioni di euro.

L’Eur e il polo congressuale
Roma dunque rilancia e, oltre alla unicità dei suoi siti archeologici mette sul piatto della bilancia il progetto del ”secondo polo turistico” della Capitale che vuole coniugare lavoro, intrattenimento, sport e cultura. Fortemente voluto dall’Amministrazione capitolina avra’ il suo nucleo nel quartiere dell’Eur, in particolare nel nuovo Centro Congressi in costruzione, la cosiddetta ”Nuvola” progettata dall’architetto Massimiliano Fuksas che avrà 9mila posti. La struttura si aggiungerà a quelle già presenti all’Eur per un’offerta complessiva di 26mila posti, offerta che candida Roma a diventare una delle capitali mondiali del turismo congressuale. E sempre all’Eur il Palazzo della Civilta’ ospiterà la ”Casa del made in Italy e del design” che esporrà la creatività delle nostre imprese, mentre sotto una parte dell’attuale Laghetto é in costruzione ”Mediterraneum – Acquario di Roma”, destinato a diventare uno dei più grandi acquari europei con due piani interrati sotto il lago. Sarà collegato al centro Congressi da percorsi pedonali. Tutte queste realizzazioni dovrebbero essere pronte per il 2012. Il quartiere dell’Eur, situato alla periferia Sud di Roma, in direzione del mare, e’ infatti sulle direttrici principali di arrivo nella Capitale, l’aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino, il Porto di Ostia, il nuovo polo espositivo della Fiera di Roma. Zona che dovra’ essere valorizzata e resa ancora più accessibile, dalla costruzione di una nuova darsena sul Tevere.

I nuovi porti di Ostia e Fiumicino
Grazie al potenziamento e alla realizzazione del ”water front” della Capitale tra Ostia e Fiumicino Roma sara’ meta anche del turismo crocieristico che ha conosciuto una crescita esponenziale negli ultimi anni toccando il +80% dal 2005 al 2009. In un anno di crisi come il 2009,secondo l’European cruise council (Ecc), nei porti europei ci sono stati 23,8 milioni di passeggeri, con un incremento del 9% rispetto all’anno precedente. E le prime stime per il 2010 indicano un’ulteriore crescita in una forchetta tra il 10%e il 12%. L’ampliamento del porto turistico di Ostia, insieme alla costruzione di quello di Fiumicino, metteranno a disposizione degli utenti 6mila posti barca, di cui 300 destinati alle navi da diporto. A Fiumicino inoltre e’ prevista la costruzione di un porto commerciale fruibile dalle navi da crociera la cui vicinanza con l’aeroporto, per il quale sarà realizzato un progetto di ampliamento con un nuovo molo passeggeri, potrebbe sviluppare rapidamente questo tipo di turismo.

I parchi a tema
Roma offrira’ qualcosa di nuovo anche nel settore dell’intrattenimento con la creazione di due parchi a tema.In un’area a Nord Ovest della Capitale, tra la Via Aurelia e l’autostrada per Civitavecchia nascerà il parco a tema ”I ludi di Roma” che accoglierà ogni anno 9 milioni di visitatori visitatori e proporra’ un percorso ludico tra i fasti del passato. Legato all’immagine di Roma come Capitale del Cinema, nascerà negli studi cinematografici ”Cinecittà world” che dovrebbe ospitare 4 milioni di presenze ogni anno, la cui apertura é prevista ancora nel 2012.

Lo sport
Un ruolo non secondario in termini di indotto nell’ambito del ”secondo polo turistico romano” lo giocherà anche lo sport. In particolare la costruzione di un nuovo campo da Golf nell’area della Ex Fiera di Roma dovrebbe portare alla creazione di un Golf district aprendo cosi’ alla Capitale un segmento turistico dal quale finora era rimasta esclusa. Inoltre, sempre tra i marmi dei palazzi dell’Eur, si dovrebbe correre nel 2012 il Gran Premio di Formula 1 con la creazione di un circuito cittadino. Ma il Gran Premio, pur portando con sé un considerevole indotto, ha scatenato molte polemiche in particolare nella popolazione residente con preoccupazioni per l’inquinamento acustico ed ambientale della zona. Il 2012 quindi sarà dunque ”l’anno zero” per il rilancio del turismo romano con un’offerta nuova e diversificata che affiancherà quella del principale e insostituibile ”polo archeologico” ed integrerà l’offerta turistica romana convogliando sulla Capitale flussi per ora lontani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>