Guida di Viaggio a Funchal:destinazione ricercata e sofisticata dove anche il clima è a 5 stelle

di Blogger2 Commenta

Funchal è un comune portoghese di quasi 104.000 abitanti capoluogo della Regione autonoma di Madera. Funchal è la città più grande dell’isola; è stata fondata nel 1421 da João Gonçalves Zarco ed è stata elevata allo status di città da re Manuel I nel 1508.

Oggi Funchal è una città moderna, situata in un’area unica, dove la conformazione geologica crea un anfiteatro naturale che circonda l’intera città, partendo dal porto e arrivando fino ai 1200 metri dei suoi pendii più elevati. Questa protezione naturale attirò i primi abitanti che costituirono il nucleo iniziale di Funchal.

Capitale dell’isola da più di cinque secoli, Funchal prende il nome dalla parola funcho, che in portoghese significa finocchio, pianta molto presente sull’isola.

La città è una destinazione ricercata e sofisticata, immersa in una natura di rigogliosa bellezza. Qui, tutto e tutti riceveranno un trattamento di altissimo livello: alberghi di primissima categoria e servizio eccellente. I massaggi e i più moderni trattamenti benessere vi tentano? Concedetevi un regalo in una delle spa di Madeira, dove anche il clima è “a cinque stelle”.
Parte del comune di Funchal è racchiusa nella riserva naturale delle Ilhas Selvagens che si estende per 160 km a sud di funchal.

Storia:
Nel XVI secolo Funchal era un importante punto di approdo per le navi che andavano verso le Indie e il nuovo mondo ed era conosciuta per la ricchezza dei suoi mercanti. Era famosa inoltre per essere l’unico porto dove poter approvvigionarsi del vino e dello zucchero dell’isola di Madeira. Vi morì Carlo I d’Asburgo il primo aprile 1922.
Funchal vede la sua fondazione a partire dal 1421, per opera di João Gonçalves Zarco , ma fu sotto il regno di Manuel I di Portogallo che Funcahl fu eletta a rango di città.
Da allora la città è cresciuta dal punto di vista economico, durante il 16° secolo fu un importante luogo di passaggio per le rotte verso le Indie ed il Nuovo Mondo, ed era conosciuto come un luogo ricco e piacevole in cui sostare. È stata poi anche la porta per il commercio del celebre vino Madeira e lo zucchero, ma ora Funchal si candida come meta turistica di primo livello, e come luogo privilegiato per l’esplorazione di tutta l’isola di Madeira.

Caratteristiche & Punti d’interesse:
Funchal è un classico punto di approdo per le navi da crociera che vengono a visitare questa isola-giardino dell’Oceano Atlantico.
La sua baia è stupenda ed è circondata da una cortina di montagne che la proteggono dai venti settentrionali e ne hanno favorito lo sviluppo, rendendola il centro abitato più importante dell’isola di Madeira, con una popolazione complessiva di circa 150.000 abitanti, se si considera l’hinterland.

Da giugno ad inizio settembre Funchal fa registrare una nedia di 2-3 giorni al mese di piogge, valori quasi da clima mediterraneo, e temperature massime gradevoli che si mantengano intorno ai 22-24 °C fino all’inizio di ottobre. Per chi ama fare i bagni nell’oceano o dedicarsi agli sport acquatici come il windsurf, la temperatura dell’acqua oscilla tra i 18 °C dell’inverno ai 22-24 °C dell’estate. L’inverno è una stagione piovosa, ma comunque mite, anche a gennaio il termometro non scende quasi mai al di sotto dei 14-15 °C e Madeira può essere una valida soluzione per fuggire dal gelo continentale e vivere una primavera anticipata.

Funchal offre tantissime cose da vedere, e qui non manca certo una vasta scelta di attività da fare. La città storica può essere suddivisa nelle sue tre parrocchie principali, ciascuna con interessanti spunti turistici: ‘Sé, ‘São Pedro’ e ‘Santa Maria’. Il centro storico del “Sé” è dominato dalla maestosa e magnifica Praça do Municipio (Piazza Municipale, che colpisce per i suoi giochi in chiaro e scuro creato dalle centinaia di stilizzate mezzelune bianche e nere di materiale lavico. Tutta la città è ricca di questi contrasti, gli stessi marciapiedi di Funchal presentano dei rivestimenti con ciottoli organizzati in schemi ripetitivi definiti dal contrasto di affascinanti colori.

I bianchi edifici che circondano la piazza sono caratterizzati dalle bordature nere in pietra di porte e finestre, e dalle tegole ocra che rivestono i tetti. Una elegante fontana, sormontata da un obelisco domina la piazza centrale. Sul lato sud della piazza si trova un ex Palazzo Arcivescovile ora dedicato ad un museo di arte religiosa. Sulla parte più orientale della piazza si trova la Câmara Municipal (Municipio), che una volta, nel 18° secolo era un palazzo di un ricco nobile portoghese. Si nota con facilità per la presenza di una torre che la distingue nettamente dagli altri edifici circostanti.

A nord della piazza domina invece la Igreja do Colégio dos Jesuíta, con una facciata sobria ma elegante. Il monumento più importante rimane comunque la Cattedrale di Sé che possiede caratteristiche gotiche europee con influssi moreschi e in stile manuelino. L’interno costudisce numerose opere d’arte anche se alcune di esse si trovano ora presso il Museo di arte Sacra.
La parrocchia di São Pedro è, dopo quella di Sè, uno delle più significative e popolate parrocchie di Funchal. La sua importanza risale al 15 ° secolo, quando le famiglie nobili iniziarono a costruire le loro case in questa zona isolata. Da vedere segnaliamola Rua da Mouraria, la Rua da Carriera, la chiesa ed il palazzo di São Pedro, il convento di Santa Clara e la fortezza di São João do Pico.

Il quartiere di Santa Maria si trova ad est del centro, ed ha anch’esso origini antiche, risalenti al 1430 quando fu eretta la prima chiesa. Anche qui troviamo spunti interessanti per una visita: le chiese di Santa Maria Maior e di Santiago Menor , la fortezza di San Giacomo e le cappelle del Corpo Santo e di Boa Viagem.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>