Vacanze Maldive: dove mangiare?

di Francesca Spanò Commenta

 

Maldive: sogno o son desto? Il paesaggio è così incantevole che anche dopo aver acquistato un biglietto, aver preso un volo per tale tratto di mondo ed essere arrivati nel proprio resort, si fa fatica a credere che quei colori intensi, tra cielo e mare, siano reali. Dopo essersi ripresi dallo stupore, però, magari lo stomaco comincia a brontolare ed è ora di mettere qualcosa sotto i denti. Si, ma dove mangiare? Quali sono i luoghi dove si può risparmiare ma senza perdere qualità nei cibi portati a tavola? Scopriamolo insieme:

Se avete prenotato un viaggio magari pranzerete e cenerete all’interno del villaggio turistico e qui come in molti ristoranti, potrete assaggiare fondamentalmente la cucina internazionale e orientale. Non mancheranno mai le grigliate di pesce freschissimo e di crostacei, spesso però a richiesta. A livello internazionale il servizio si mantiene buono e nello standard, ma è chiaro che più pagherete e maggiori saranno le possibilità di mangiare squisitezze.

Molto presenti e frequentati pure i villaggi italiani all’interno dei quali vi verrà servito cibo nostrano come pizze, focacce, e spaghetti finalmente ben cotti. Se optate per luoghi meno frequentati e per villaggi locali, non troverete però dei ristoranti per turisti, a parte nella capitale Malé. Tuttavia qui non ci sono brand troppo noti fuori dai confini nazionali in quanto a cibo. La cucina è tipicamente maldiviana con un mix di tradizioni cinesi, asiatiche e indiane. Qualcosa deriva anche dai piatti del vicino Sri Lanka.Nelle strade principali spiccheranno poi i fast-food da qualche anno presenti in loco e frequentatissimi. Per una cena classica potreste spendere anche meno di 15 dollari, ma il discorso cambia se ordinate tanto pesce. Gli orari della ristorazione sono quelli classici , ma la sera dopo le 22 i ristoranti tendono a chiudere. Diverso è il discorso per il pranzo con maggiore flessibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>