Vacanze e mete tropicali: cosa si mangia alle Maldive?

di Francesca Spanò Commenta

 

La gastronomia delle Maldive, è fortemente influenzata dalle terre vicine che sono l’India e lo Sri Lanka, questo significa che l’uso di spezie è abbondante, in particolare se parliamo di curry e peperoncino. La cucina maldiviana, comunque, è stata da tempo adattata ai palati delicati dei turisti occidentali e offre pure delle ottime grigliate da non perdere se amate il pesce. Gusterete bonitos, marlin, carangidi, tonno e molto altro ancora, ma non dimenticate di provare il valo mas piatto di mare affumicato o il mas humi, il pesce secco in scatola. Altra specialità è il masriha, il pesce al curry.

Una curiosità: se volete seguire le abitudini locali, dimenticate la forchetta e non fatevi troppi scrupoli. In merito alle bevande, invece, mai dimenticare che gli alcolici e i super alcolici possono essere consumati soltanto all’interno dei villaggi turistici. Evitate invece questo tipo di scelta nelle barche da crociera o nella capitale. Seguite questo consiglio che vi forniamo, visto che le sanzioni sono molto alte e severe per i trasgressori e rovinarsi la vacanza per una stupidaggine è veramente un peccato.  E’ altrettanto sicuro, però, che i controlli sono rari ma a volte un eventualità del genere si può verificare.

 

Se è vero che le provviste di alcolici non mancano, è sicuro che possono consumarli soltanto gli stranieri residenti e provvisti di regolare permesso. Non pensate di portarvi le bottiglie da casa, perchè verrete comunque fermati e privati del vostro bottino. Potrete riavere il tutto solo quando tornerete a casa.Nessun problema invece per i soft drink o per l’acquisto di acqua sia nella capitale che nelle piccole isole. A parte queste piccole restrizioni, alle Maldive troverete il meglio in merito alla barriera corallina e ai pesci e quando il sole splende alto nel cielo crederete davvero di esservi risvegliati in paradiso e di sognare ancora.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>