New York, scoprire l’Upper East Side

di Giulia T Commenta

Siete a New York? Allora non potete proprio perdervi una visita nel quartiere più esclusivo di Manhattan, l’Upper East Side! Si tratta di una zona famosa in tutto il mondo, reso tale grazie alle serie televeisive quì girate come il famoso Gossip Girl, noto per gli eleganti edifici dove abitano celebrities e personaggi dell’elite newyorkese, le boutique di alta moda affacciate su Madison Avenue, i musei della Museum Mile, alcuni tra i più esclusivi ristoranti newyorkesi e hotel di alto livello. Oggi vogliamo presentarvi qualche posto esclusivo, da visitare, anche solo per curiosità!

Tra i ristoranti dell’Upper East Side ricordiamo il Serendipidy 3: si tratta di una vera istituzione, il suo punto di forza sono i dessert tra cui tantissime varietà di sundae e il famoso Frrrozen Hot Chocolate. L’ambiente è unico tra lampadari preziosi e pezzi originali di Andy Warhol. Preferite la cucina giapponese? Nessun problema, nel quartiere ci sono i migliori ristoranti nipponici come Sasabune, con piatti originali della tradizione. Per un classico americano, invece ecco David Burke Townhouse dove assaporare la cucina innovativa dello chef in un ambiente che sprigiona eleganza e stile: consigliatissimo dagli stessi newyorkesi!

Non sapete dover alloggiare in zona? Ecco qualche nome tra i più noti nel quartiere, come il The Pierre New York, recentemente rinnovato, con 189 camere e ristorante interno, Le Caprice. Il Carlyle, a Rosewood Hotel, fin dagli anni trenta ospita nelle sue camere grandi nomi della finanza e dello spettacolo: un hotel unico, sinonimo di eleganza e classe che è stato premiato come Best Hotel in New York da Condé Nast Traveler’s 2011 Readers’ Choice. Infine eccp il The Surrey che riflette l’eleganza del quartiere anche nei suoi spazi interni progettati da Lauren Rottet: all’interno anche la Spa, il ristorante Café Boulud e una prestigiosa collezione di opere di arte contemporanea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>