Estate 2012: last minute o last second?

di Francesca Spanò Commenta

Per fortuna in materia di viaggi le alternative sono molte e, anche se in tempi di crisi, la prima cosa che viene da pensare è quella che non si potrà partire, in fondo non è del tutto vero. Certo magari sarai impossibile, ancora più di prima, organizzare un soggiorno a cinque stelle alle Seychelles, ma senza volare troppo con la mente si possono trascorrere al meglio le vacanze per l’estate 2012. La regola principale, volenti o nolenti, è sempre quella di viaggiare low cost, ma come si fa? Per prima cosa vale sempre la vecchia regola del cercare con largo anticipo una offerta o un volo economico. L’alternativa è poi quella di adeguarsi cercando sistemazioni discrete ma non eccessive nei prezzi. A tal proposito, crescono le prenotazioni nei B&B o nelle pensioni e qualcuno decide anche di partire con le parrocchie, non per un improvviso slancio religioso, ma proprio per risparmiare e concedersi comunque una partenza a breve termine.

Per i più giovani gli ostelli possono essere una soluzione, ma tornano di moda, anzi per la verità non sono mai passati in secondo piano i last minute, cioè le partenze dell’ultimo minuto. Ancora più scontati, visto che la data è proprio immediata sono, poi, i last second. In questo modo è più facile trovare una meta estera da sogno, come le Maldive e le Mauritius, ad esempio, che si vendono spesso a prezzi meno esagerati.

Se non ci si “accontenta” dell’Europa, della stessa Italia o di luoghi non troppo lontani con i viaggi dell’ultimo minuto ci si può anche trovare dall’altro lato del mondo risparmiando parecchio. Dovete essere disposti però a partire subito senza stare troppo a pensare alla meta o alle cose da preparare. Siete pronti a farlo? Del resto non si può avere tutto, ma per amore dei soggiorni rilassanti si può chiudere anche un occhio a volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>