Viaggi in bici, 3 cose da ricordare

di Valentina Commenta

Viaggi in bicicletta? Vi sono almeno 3 cose da ricordare. Utilizzare questa formula di viaggio è meno difficile di quel che si pensa. E’ necessaria ovviamente organizzazione al fine di godersi la propria destinazione senza intoppi o problematiche di sorta.

bicicletta

1. Trasporti

Viaggiare in bici è salutare e consente di vivere il territorio in maniera differente. Ma è pur vero che non si può pensare di coprire lunghe distanze solo con la forza delle gambe. Si potrà avere bisogno di utilizzare ulteriori collegamenti: treni e traghetti principalmente. Bisogna assicurarsi quindi prima di partire di scegliere mezzi di trasporto che consentano di avere sempre con se la propria bicicletta. Quando l’itinerario verrà scelto dovrà essere tenuto in considerazione anche questo.

2. Pernotto

In questo caso starà alla voglia di avventura della persona scegliere la soluzione più consona. Viaggi in bicicletta infatti possono non essere sinonimi esclusivamente di camping o campeggi. Vi sono degli alberghi infatti che consentono di “parcheggiare” le bici al pari di ciò che si farebbe con le proprie auto. Va però verificato in anticipo, nel momento in cui si stabiliscono i luoghi da visitare e gli itinerari da seguire. Anche per gli ostelli è necessario informarsi prima.

3. Bagaglio

Il bagaglio è la vera nota dolente dei viaggi in bici. Esso infatti deve essere preparato in base alle reali esigenze di trasporto e di tappe stabilite. Gli zaini devono essere capienti ma in grado allo stesso tempo di rendere comunque agevole la permanenza sul sellino della bicicletta mentre si pedala. Vanno pensati con attenzione.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>