Il sentiero dei castagni secolari

di Redazione Commenta


A volte gli angoli di natura dietro casa nascondono luoghi magici e segreti dove alberi e animali, il paesaggio e la geologia creano dimensioni incantate e fuori dal tempo: è così nell’Oltrepò Pavese, dove il sentiero dei castagni secolari si snoda sul crinale tra la valle del torrente Staffora e quella del RIle, a poca distanza dal borgo medievale di Nazzano.
Se siete amanti del trekking, non potrete che innamorarvi di questi posti. Ma se non ci siete mai stati e non siste pratici del posto, la cosa migliore è affidarsi a delle guide esperte del territorio, che ne conoscano la storia, gli incanti e le insidie: domenica 12 giugno l’associazione Calyx organizza un’escursione naturalistica con un percorso che va dalle antiche case di pietra sino al bosco più incontaminato, fino a toccare i piani panoramici dai quali si possono vedere, a 360°, le Alpi e gli Appennini.

Un percorso a tutta natura
Durante il percorso potrete così osservare le particolari formazioni geologiche del territorio, come l’orrido di Cadezzano ed il geosito di Gomo, potrete conoscere le specie vegetali che popolano la zona e le erbe commestibili, e, ancora, osservare ed ascoltare molte specie di uccelli. Sì, perché le guide di Calyx (esperte in eco-turismo) vi aiuteranno anche nella lettura del paesaggio e vi offriranno anche la merenda (che aiuta certamente lo spirito affaticato). Il percorso complessivo è di 6 chilometri, metà in salita e metà in discesa, con un dislivello di 200 metri.

Cosa portare
Servono scarpe da trekking e una buona riserva d’acqua.

Quando e come
Il ritrovo è previsto per domenica 12 giugno alle 14.30 davanti al Municipio di Rivanazzano Terme, in Piazza Carnaggia n. 64, per poi trasferirsi in gruppo (in auto) al punto di inizio della camminata. Il rientro è previsto per le 18.30.

INFO E PRENOTAZIONI:
Ass. Calyx, E-mail: [email protected], Tel. 349-5567762 (Andrea)

Foto Credit: Buona Guida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>