Abruzzo: sconti per dormire in un trullo

di Francesca Spanò Commenta

Dormire in un trullo ha sempre il suo fascino e queste bizzarre costruzioni non possono lasciare indifferenti coloro che giungono in Puglia solo per vederle. I costi spesso non sono troppo bassi, ma lasciato passare il periodo di altissima stagione se avete la possibilità di trascorrere anche un solo weekend fuori, vi accorgerete che è davvero rilassante e piacevole regalarsi una vacanza di tale tipo.

 

In particolare, se cercate una dimora rustica immersa tra gli ulivi secolari nella campagna locale, potrete optare per il trullo del melograno, una dimora storica che rappresenta la soluzione per entrare perfettamente in comunione con la natura. Vi si trovano quattro coni e una vecchia stalla adiacente in cui sono stati ricavati dei mini-appartamenti da due a quattro posti letto.  Un appartamente che può contenere fino a tre persone e dotato di cucina, lo troverete ad un costo di circa 70 euro ma il vostro soggiorno non dovrà durare meno di cinque notti.

 

Sarà molto divertente pure organizzare delle escursioni a breve distanza, a cominciare dalle vicine Grotte di Castellana, interessanti ancora di più dal prossimo 10 al 25 settembre. Questo perchè sarà ospitata per la prima volta una mostra di pittura che sarà curata da Andrea Benetti. Il titolo dell’evento è La pittura Neorupestre. Coprendo una distanza di soli trenta chilometri, poi, potrete raggiungere luoghi come Polignano, con le tipiche balconate a picco sul mare o Monopoli dedicata soprattutto a chi ama la vita notturna, visto che è piena di discoteche. I locali di tendenza da queste parti non sono pensati soltanto per i ragazzi ma il divertimento è per tutte le età in modo differente. Come dimenticare poi, non solo per le famiglie con bambini, lo splendido e famoso Zoo Safari? Per una escursione completa della zona, infine, provate a visitare Ostuni e Alberobello. Una vacanza completa insomma in cui nulla vi mancherà e alla fine tornerete a casa veramente rilassati pronti a ricominciare a lavorare con più carica di prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>