Vacanze e malattie croniche: come organizzarsi

di Valentina Commenta

Vacanze e malattie croniche non sono due concetti destinati a non andare d’accordo. E’ possibile organizzare il viaggio perfetto senza per questo mettere a repentaglio la propria salute. Vediamo come fare.

three generation family portrait

Quando pensiamo alle malattie croniche, la prima che ci viene in mente è il diabete. Essa è in qualche modo la più diffusa e quindi quella con cui la maggior parte della popolazione si trova a dover mediare. Ma vi sono diverse altre patologie per le quali i consigli che seguiranno possono essere applicati senza problemi.

1. Assicurarsi di avere assistenza medica veloce

Quando si organizza una vacanza è di buona norma verificare di poter contare su assistenza medica e sanitaria veloce. Non solo un’ospedale nelle vicinanze di dove si risiede, ma anche il nome di alcuni specialisti in caso si dovesse aver bisogno di consulenze immediate e veloci sul da farsi.

2. Controllare l’alimentazione

Essere in vacanza non significa per forza lasciarsi andare dal punto di vista alimentare. Si possono provare leccornie locali, ma sempre con giudizio. Il viaggio deve essere vissuto al suo massimo e questo significa anche evitare un ricovero in ospedale per via di comportamenti sconsiderati.

3. Fare attenzione alle attività scelte

Essere in vacanza porta spesso le persone a voler provare tantissime cose per le quali i loro corpi non sono pronti. Soprattutto nel caso in cui l’organismo combatte con una malattia cronica, è bene concentrare le proprie forze sulle attività desiderate ma senza strafare. Bisogna essere coscienti delle forze che si possiedono ed imparare a saperle sfruttare al meglio.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>