Vacanza in un faro, perché sceglierla

di Valentina Commenta

Perché scegliere una vacanza in un faro? Può sembrare una destinazione molto particolare e scomoda: in realtà in molti paesi del mondo essi vengono adattati per dar modo ai turisti di vivere un’avventura davvero incredibile.

faro

Nell’immaginario collettivo il faro è semplicemente un punto di riferimento per coloro che viaggiano sul mare. Essi sono questo ma anche molto di più. Perché se ben organizzato il faro è un luogo dove risiedere, in riva al mare sugli scogli, un un contesto molto romantico. Specialmente se si è alla ricerca di una vacanza di coppia diversa dalle solite. Detto questo è importante ricordare che per quanto spesso dotati di comfort, i fari sono posti in luoghi isolati e lontani dai centri abitati. Questo significa dovere fare incetta dei viveri necessari per cibarsi, fare in modo tale di avere acqua potabile da bere e essere certi di avere con sé tutto ciò che serve per un primo soccorso in caso di ferite o piccoli incidenti.

Nessun problema per l’approvvigionamento di energia elettrica. Perché scegliere una vacanza in un faro? Perché è romantico, privo di scocciature e rumori molesti. Perché ci si può rilassare e vivere una seconda (o prima) luna di miele se si ha voglia di riscoprire il rapporto con la persona amata. Una maggiore o minore comodità ovviamente è data dalla diversa organizzazione della struttura in base a chi la gestisce. Questo non toglie che l’esperienza, che si faccia in Italia, o in Croazia, o in qualsiasi altro luogo, non rimanga magica e dipinta di meraviglia.

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>