Stoccolma, un tour dei suoi musei

di Redazione Commenta

Volete trascorrere un bel weekend in una cittadina europea e non avete paura del freddo? Stoccolma fa al caso vostro: in questo mese le temperature sono già rigide ma con un buon equipaggiamento e tanta volontà siamo certi che saprete godere al meglio questa splendida città nordica. Inoltre se visitate Stoccolma dal 9 al 20 novembre potrete anche assitere allo Stockholm International Film Festival, grande evento della stagione che richiama cinefili da tutto il mondo.

Ma le attrazioni, spesso bizzarre, della città non sono finite quì: per tutti coloro che amano il buon vino ecco un museo loro dedicato. Si tratta del Vin & Sprithistoriska Museet, un Museo dedicato al vino ed agli alcolici: all’interno del museo, oltre a scoprire quali sono le bevande nazionali e come vengono prodotte, vi si trova anche un ottimo wine bar che organizza serate di degustazioni tematiche, molto interessanti, come quella ad esempio dedicata alla bevanda nazionale svedese, il brannvin, bicchierini di acquavite e il punsch, un liquore alla mandorla.

Preferite la fotografia? Nessun problema: ecco il Fotografiska, museo dedicato alla fotografia ed inaugurato nel 2010,p ropone ogni anno quattro esclusive esposizioni principali e circa 20 mostre minori. Oltre alla vasta superficie espositiva, il Fotografiska comprende una libreria, un ristorante e una galleria fotografica, mentre il bar all’ultimo piano offre uno dei panorami più spettacolari della città.

Il Museo Vasa, attualmente il più visitato della Scandinavia, è dedicato alla nave ammiraglia Vasa, naufragata nel 1600. Il Museo Skansen invece offre l’opportunità di scoprire i segreti dell’artigianato e delle tradizioni svedesi: in miniatura sono stati ricreati paesaggi e villaggi svedesi, laboratori, chiese e perfino animali, tra i quali si può passeggiare ed imparare molto sulle tradizioni nordiche.

Infine tra i più classici ecco il Museo d’Arte Moderna, dove sono contenute opere di Picasso, Dalí, Derkert e Matisse ma anche laboratori per bambini, un negozio e un piacevole ristorante. Il National Museum invece è il più importante museo d’arte e design della Svezia, con capolavori classici della pittura e della scultura con opere dei più importanti artisti svedesi come Carl Larsson, Hanna Pauli, Anders Zorn e Bruno Liljefors.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>