Sardegna: le statue di Mont’e Prama nella mostra “La pietra e gli eroi”

di Redazione Commenta

L’Identità è uno dei valori portanti della Sardegna e rappresenta uno degli assetti strategici della Giunta guidata da Ugo Cappellacci per puntare a rilancio dei processi di sviluppo socio-economico dell’isola.

L’ha sottolineato l’assessore regionale dei Beni Culturali, Sergio Milia, intervenendo a Sassari nel centro di Conservazione e Restauro dei Beni Culturali di Li Punti, all’inaugurazione dell’esposizione “La Pietra e gli Eroi” , le sculture restaurate di Mont’e Prama.

Alla cerimonia di inaugurazione dell’esposizione hanno preso parte, oltre all’assessore regionale Sergio Milia, anche il sovrintendente dei Beni archeologici Bruno Massabò, Maria Assunta Lorrai, direttore regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Sardegna, il sindaco di Sassari Gianfranco Ganau, la presidente della Provincia di Sassari Alessandra Giudici, il sindaco di Cabras Cristiano Carrus e il soprintendente per i beni archeologici di Cagliari e Oristano, Marco Minoja.

Ha sottolineato ancora l’assessore Milia:

A un risultato di rilevanza assoluta si è giunti proprio perchè la Regione si è mossa e si muove oggi alla ricerca di un maggior coordinamento e sinergia tra soggetti istituzionali, in stretto collegamento con i sistemi nazionali, condividendo le proprie scelte, le azioni di promozione e diffusione con le amministrazioni locali, gli organismi culturali e gli operatori.

Un risultato eccezionale visto che per i “Giganti” di Mont’e Prama si è parlato di scoperta a livello dei Bronzi di Riace e dei guerrieri dell’Esercito di Terracotta” in Cina.

Al termine della cerimonia inaugurale, il direttore regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Sardegna, Maria Assunta Lorrai, ha annunciato che a breve sarà firmato a Villa Devoto, il Protocollo d’intesa per la definizione dei programmi di valorizzazione del complesso scultoreo e del sito archeologico di Mont’e Prama, con il presidente Cappellacci, impossibilitato a prendere parte all’inaugurazione. La mostra “La pietra e gli eroi”, che racchiude nel centro del restauro di Li Punti, a Sassari, i giganti di Mont’e Prama, la più antica testimonianza di statue in pietra del Mediterraneo occidentale, sarà visitabile su prenotazione da domani sino alla fine di dicembre.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>