Bangkok, cinque attrazioni da non perdere

di Giulia T Commenta

cosa vedere bangkok

Bangkok, oggi meta del grande turismo internazionale, un tempo era chiamata Krung Thep ovvero la città degli angeli: prima capitale del regno  di Siam oggi è una delle più affascinanti metropoli del sud est asiatico. Vi si fondono tradizione e modernità, strade sopra elevate e grattacieli, immensi centri commerciali frenetici, contrastano con l’opulenza e la storicità di palazzi imperiali e templi. Crogiuolo di etnie e culture, Bangkok è una città cosmopolita, con un’intensa vita notturna mescolata ad una spiritualità antica. Se vi trovate a Bangkok dovete assolutamente visitare queste meraviglie. Per prima cosa i templi ed il Palazzo Reale, o Wat Traimit il Tempio del Buddha D’oro, alto tre metri mezzi e pesante cinque tonnellate.

Il Grand Palace contiene le residenze reali, la sala dell’incoronazione, l’aula delle udienze e dei ricevimenti e del Wat Phra Kaeo dove si può ammirare il Buddha di smeraldo. Infine visitate anche il Wat Pho, che custodisce la statua immensa e meravigliosa del Buddha dormiente. A bordo di un traghetto ammirerete anche il Wat Arun, il tempio dell’aurora, alto ben 86 metri. Un po’ di shopping prima di tornare in albergo? Rifatevi gli occhi con la gioielleria di stato.

A 130 km da Bangkok c’è Kanchanaburi, attraversata dal famosissimo fiume Kway reso noto grazie a molte produzioni cinematografiche e per il triste evento legato alla realizzazione del suo ponte ferroviario dove ersero la vita migliaia di soldati alleati prigionieri dei giapponesi. Legati all’evento potrete visitare anche il cimitero, un museo ed il ponte stesso.

Imperdibili anche le cascate di Saiyoke Noi. La città di Ayutthaya, la vecchia capitale della Thailandia, è uno dei tesori nazionali del paese, con i suoi magnifici templi ed il palazzo reale: qui si trova anche l’antica residenza estiva dei re in stile Thai, cinese vittoriano ed anche italiano. Tra le attrazioni caratteristiche ecco il mercato galleggiante, dove si possono acquistare prodotti tipici della zona: da visitare anche la pagoda di Phra Phaton Chedi, la cui cupola alta 127 metri domina l’intera città.

Foto credits by Flick, photo by BRUNO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>