Idee alternative per Capodanno: in barca a vela tra Porquerolles e Port-Cros, le isole d’oro della Costa Azzurra

di Blogger Commenta

 Finalmente un modo diverso e originale di festeggiare il Capodanno. 

Dal 30 dicembre al 3 gennaio fuggiamo dalla città e ci rifugiamo in barca a vela nell’Arcipelago di Hyéres in Costa Azzurra con le sue Isole d’Oro per festeggiare il nuovo anno, brindando sull’isola di Porquerolles e prendendo parte ai festeggiamenti in piazza, ballando sotto i tendoni gremiti di gente che raggiunge l’isola apposta per questo evento. 

A bordo di un grandissimo Bavaria 50, barca a vela di oltre 15 metri dotata di ogni confort, navigheremo poi fino a Port-Cros, un paradiso completamente sotto tutela. Sull’isola, vietata al traffico e percorribile solo a piedi o in bicicletta, proprio a salvaguardia del suo straordinario patrimonio, vi sono anche cinque diverse fortezze che servivano a difendere l’isola dagli attacchi nemici.

Capodanno in barca a vela
Non serve essere provetti navigatori, anzi è l’occasione giusta per assaggiare la barca a vela, partecipare alle manovre sotto la guida dello Skipper e degli istruttori a bordo e scoprire il fascino unico del mare in inverno… senza rinunciare ai confort che rendono piacevole la crociera in barca a vela in ogni stagione.

L’arcipelago di Hyères, un gruppo di tre isole maggiori con isolotti sparsi disabitati, è una meta ideale per un weekend lungo, praticamente in ogni stagione.

La Costa Azzurra d’inverno
Essendo nel punto più meridionale della Provenza e situate a ridosso di un bel golfo, le isole godono di un clima privilegiato con piogge relativamente scarse e temperature che in inverno possono superare i 15 gradi specialmente se le giornate sono baciate dal sole; una destinazione ideale per staccare la spina, veleggiare, fare passeggiate e rilassarsi, ritemprare corpo e spirito nel cuore di una natura incontaminata.
Da sempre noto come arcipelago delle “isole d’oro” per le sue bellezze, esso fu abitato nel corso della storia da popolazioni liguri, poi dai greci e dai romani. In certi periodi non mancarono vicende legate alla pirateria.

Il Programma di viaggio

PROGRAMMA 
30 dicembre: imbarco a Hyéres 
31 dicembre: navigazione verso Porquerolles 

1 gennaio: permanenza a Porquerolles 

2 gennaio: navigazione verso Port-Cros 

3 gennaio: rientro a Hyéres, sbarco 


Quota di imbarco: 180 euro


La quota di imbarco non include le spese di cambusa, consumi di gasolio, pulizie finali ed eventuali costi d’ormeggio nei porti diversi dalla base d’imbarco.


Per maggiori info: 
Stretti Al Vento ASD 
 www.strettialvento.it
 – [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>